shinystat spazio napoli calcio news Europa League - Young Boys senza difficoltà contro lo Slovan

Europa League – Lo Young Boys dilaga contro lo Slovan Bratislava


Young Boys: Mvogo; Hadergjonaj, Von Bergen, Rochat, Lecjaks; Steffen (79′ s.t. Nicki), Bertone, Costanzo (64′ s.t. Kubo), Sanogo Junior, Nuzzolo; Afum (70′ s.t. Hoarau); All. Forte Uli

Slovan Bratislava: Pernis; Cikos, Hudak, Gorosito, Kolcak; Grendel ( 63′ s.t. Milinkovic), Lasik, Halenar (77′ s.t. Jakubek); Meszaros (71′ s.t. Zofcak), Peltier, Kubik; All. Straka Frantisek

L’altra partita del girone del Napoli vede affrontarsi gli svizzeri dello Young Boys e gli slovacchi dello Slovan Bratislava.

Primo tempo  Quattro giri di orologio e i padroni di casa subito si portano in vantaggio; Lecjaks dal centro dell’area calcia di sinistro e indirizza la palla dove il portiere dello Slovan non può arrivare. Gli svizzeri continuano ad attaccare e a fare la partita ma al 17esimo arriva la fiammata degli ospiti; Halenar prova il destro da fuori, Mvogo è battuto ma la palla sbatte sul palo. I cechi prendono coraggio e mettono sotto pressione gli avversari, gli unici pericoli vengono però causati solo da tiri dalla distanza. Al 29esimo però arriva il raddoppio degli uomini in maglia gialla; cross di Hadergjonaj, Steffen è appostato in area di rigore e di testa batte ancora Pernis. Il Bratislava reagisce d’orgoglio e nel finale di tempo colpisce la traversa ancora con Halenar da fuori area. Termina così il primo tempo.

Secondo tempo La ripresa comincia con ritmi più bassi, lo Slovan prova a riaprire la partita mentre lo Young Boys si limita a controllare. Al 63esimo arriva il terzo goal dei padroni di casa con Nuzzolo che da centro area batte ancora Pernis. La sfortuna continua a perseguitare gli ospiti che colpiscono l’ennesimo legno, questa volta con Kolcak. Comincia la lotteria delle sostituzioni e proprio da queste arriveranno i nomi dei marcatori del quattro e del cinque a zero per i gialloneri; prima Nicki che all’80esimo segna da fuori area un bellissimo goal e poi Hoarau, a pochi secondi dal fischio finale, su suggerimento di Kubo la mette alle spale dell’estremo difensore.

Lo Young Boys apre così la propria Europa League con una vittoria e raggiunge il Napoli a quota 3 punti in classifica.