shinystat spazio napoli calcio news Di Marzio: "Difficile arrivare a Mascherano e Javi Martinez. Iturbe piace. Behrami forse andrà all'estero"

Di Marzio: “Difficile arrivare a Mascherano e Javi Martinez. Iturbe piace. Behrami forse andrà all’estero”


Il “maestro” del calciomercato Sky, Gianluca Di Marzio, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare della situazione in casa Napoli.

Il primo nome è stato (come al solito) Mascherano: “De Laurentiis deve provare ad accontentare l’allenatore che ha messo Mascherano in cima alla sua lista. Le difficoltà sono tantissime e bisogna vedere le intenzioni del Barcellona. Enrique in una intervista ha detto addirittura che vorrebbe dargli la fascia di capitano. Se le cose cambieranno, toccherà al suo agente sedersi al tavolo delle trattative e capire i margini di impiego del proprio assistito. il Napoli deve creare certi presupposti per avviare l’acquisto

Su Javi Martinez: “Bigon ha detto che hanno sei-sette nomi su un solo ruolo. Seguono più piste. I nomi sono quelli. Gonalons il più fattibile. Per Martinez ci sono delle difficoltà con il Bayern per aprire la trattativa. Il Chelsea, per esempio, ha proposto uno scambio con Mandzukic. Il suo club comunque non vorrebbe lasciarlo partire, vorrebbero dargli un’altra possibilità

M’Poku: “Il Napoli lo ha seguito tanto. E’ pronto per giocare in Serie A ma ha qualche difetto caratteriale. Viene considerato come un “Balotelli” dalle sue parti

Iturbe: “Il Napoli è su Iturbe ma il Verona non vuole contropartite tecniche. Lo hanno riscattato per una cifra importante, 15 milioni e adesso ne vorrebbero quasi il doppio. Ha diversi top club in giro per l’Europa che lo vorrebbero. Valuteranno dopo le offerte italiana come quella del Napoli o la Roma, le quali hanno offerto contropartite tecniche. C’è stato l’approccio al San Paolo con i dirigenti

Everton Ribero: “Non mi sembra che sia un giocatore nel mirino del Napoli

Behrami all’Inter: “Non c’è stata ancora nessuna offerta. Behrami è in uscita per scelte sue, ama sempre fare nuove avventure. Il Napoli non vuole regalarlo, magari lo darà all’estero