shinystat spazio napoli calcio news Non solo Koulibaly, il Napoli vuole una difesa da vero top club

Non solo Koulibaly, il Napoli vuole una difesa da vero top club


La stagione è ormai al termine ed è tempo di bilanci e di programmazione in casa Napoli. Con la classifica ormai già decisa per le prime tre posizioni e con gli obiettivi raggiunti e blindati, il club di De Laurentiis ha le idee chiare per iniziare ad agire in particolar modo per quanto riguarda il mercato, snodo principale per il Napoli di agosto. La prossima, sarà una sessione di acquisti molto importante e delicata, in concomitanza con i Mondiali per tantissime pedine ed anche con i preliminari di Champions da disputare a fine agosto, con effetto limitante per una serie di acquisti di altissimo livello che, vuole avere la certezza dell’Europa per accettare un nuovo progetto.

Osservata speciale la difesa, reparto spesso in difficoltà qualitativamente e numericamente ma che ha visto negli innesti di gennaio nuova linfa e dei terzini che hanno superato ogni più rosea aspettativa. Per effettuare il tanto agognato salto di qualità però, sono necessari nuovi rinforzi oculati e mirati, per apportare ancor più qualità ed esperienza ad una porzione di campo che probabilmente, vedrà già l’addio del leader indiscusso, il portiere Pepe Reina. In pole position resta Kalidou Koulibaly, attualmente in forza al Genk, corteggiato da tutta Europa e buona parte dei top club italiani. Classe 1991, alto 1.85 per ben 89 chili, è perno inamovibile della Nazionale francese Under 20 e gode già di una grande esperienza internazionale, compreso in Europa League. Un grande talento che andrebbe ad aggiungersi ai vari Fernandez, Albiol, Henrique e Britos (con quest’ultimo in probabile lista di sbarco..), formando un reparto arretrato già molto competitivo.

Ma basterà ad assicurare alla difesa coesione, qualità, quantità ed amalgama? Probabilmente si ma per colmare il gap con le primissime della classe Juventus e Roma, serve ancora qualcosa.  Ecco che entrano in scena i nomi di altri due innesti di lusso: parliamo di Thomas Vermaelen classe 1985 dell’Arsenal e Jeremy Mathieu del Valencia, trent’anni. Il primo, belga, è fortemente sponsorizzato da Mertens, suo compagno di squadra in Nazionale e fa della tecnica e della solidità le sue migliori armi. Capitano dei Gunners, è particolarmente ambito dalle migliori squadre europee e nel caso voglia cambiare aria, lo farà per un progetto sano, ambizioso e soprattutto vincente. Il secondo, con più maturità ed esperienza tra Nazionale e le varie squadre dove ha militato, potrebbe favorire anche lo scambio con Britos in Spagna ed una mini rivoluzione del reparto più arretrato. Insomma, gli scenari da considerare sono tanti, fatto sta che il Napoli vuole dei top player anche per la difesa, per una squadra sempre più competitiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA