shinystat spazio napoli calcio news I numeri parlano chiaro: difesa migliorata, ma non troppo

I numeri parlano chiaro: difesa migliorata, ma non troppo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Le parole se le porta via il vento, ma i numeri, quelli sì, restano e sono insindacabili. La grande crescita di Fernandez e le liete sorprese Henrique e Ghoulam hanno dato una nuova solidità alla difesa del Napoli. Gli errori, o meglio orrori andati in scena al San Paolo ed in trasferta in questo campionato sono finalmente scomparsi, placando così le feroci critiche che erano state scagliate su Rafa Benitez e sul suo modulo (secondo alcuni addetti ai lavori) troppo offensivo.

Tuttavia, come già detto in precedenza, i numeri annunciano sentenze definitive, non modificabili. Analizzando le 13 gare del girone di ritorno, il Napoli ha addirittura subito un gol in più rispetto alle medesime partite del girone d’andata (13 a 12). Restringendo ulteriormente il campo e soffermando l’attenzione sulle prime e sulle ultime 10 gare, la situazione è leggermente diversa: 10 gol a 7, con la retroguardia azzurra “in vantaggio” di tre reti. 

Un miglioramento dunque confermato dai numeri, ma non così netto da poter regalare sorrisi a trentadue denti. Sempre nelle ultime 10 partite, Juventus e Roma hanno subito rispettivamente 6 e 5 reti, restando dunque (seppur di pochissimo) avanti al Napoli anche in questa speciale classifica.

La strada dunque è quella giusta, ma è ancora lunga da percorrere.

Antonio De Filippo

Preferenze privacy