shinystat spazio napoli calcio news Ag. Insigne: "Quest'anno ha segnato poco, ma ora è un giocatore completo"

Ag. Insigne: “Quest’anno ha segnato poco, ma ora è un giocatore completo”


Quasi all’unanimità, ieri Lorenzo Insigne è stato decretato migliore in campo. Le sue azioni e i suoi movimenti hanno messo in crisi la retroguardia juventina e proprio dai suoi piedi sono nate le palle gol più nitide per il Napoli. Dopo un periodo di appannamento in inverno, il giovane azzurro è riemerso dagli inferi e si è ripreso anche quel posto fisso da titolare, che aveva perso strada facendo. Ora per i prossimi due mesi, l’obiettivo per Insigne è quello di riconquistarsi anche la fiducia di Prandelli, in modo da coronare il sogno del mondiale in Brasile. Oggi il suo procuratore Fabio Andreotti ha parlato a Radio Goal, trasmissione sportiva di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue dichiarazioni: “Lorenzo ha fatto un ottimo percorso quest’anno e per questo è meritevole di una convocazione in Brasile, la sua prestazione di ieri è stata da Mondiale. L’amaro in bocca quest’anno è l’aver segnato pochi gol, per un giocatore così è un peccato perchè ha concluso le scorse annate con più realizzazioni. La cifra sarebbe cambiata se avesse colpito meno pali. Comunque con Benitez, il ragazzo è cresciuto ed ha dimostrato una maturità diversa anche in fase di copertura. Con i miglioramenti che ha fatto, mi sento di dire che Lorenzo è un giocatore completo“.