shinystat spazio napoli calcio news L'Expert Napoli rialza la testa e supera d'orgoglio Veroli per 69-64

L’Expert Napoli rialza la testa e supera d’orgoglio Veroli per 69-64


L’Expert Napoli Basket torna al successo dopo tre sconfitte consecutive che hanno costato l’esonero a coach Demis Cavina. Prima partita da capo-allenatore per Massimo Bianchi, che inaugura con una vittoria il nuovo ciclo. Gli azzurri hanno superato la GZC Veroli per 69-64, non certo un avversario semplice: i ciociari erano reduci da ben cinque vittorie consecutive, ma si sono dovuti arrendere sotto i colpi di Weaver (ennesimo ventello per l’americano) e di un sontuoso Matteo Malaventura autore di 16 punti con 4/6 da tre. Bianchi lancia in quintetto Black alla regia, Valentini, Bryan, Weaver e Allegretti. Inizio in sostanziale equilibrio, in evidenza il centro azzurro Sylvere Bryan che va a schiacciare il 10-9 per i padroni di casa. Da questo momento in poi Veroli tenta di costruire un allungo con un mini parziale di 6-0 ma Napoli resta a contatto ancora con Bryan e con un ottimo Montano. Secondo periodo favorevole agli ospiti: Veroli trascinata da Casella arriva sino al massimo vantaggio sul +10 ma Weaver con 5 punti consecutivi (di cui una tripla allo scadere) permette ai suoi di restare in partita. Gli ospiti escono meglio dalla pausa lunga, ma Napoli è viva e grazie a Montano (tra i migliori) e al solito Weaver si porta sul 46-46 all’ultima pausa. Nell’ultimo quarto inizia il Matteo Malaventura show: il Capitano si carica la squadra sulle spalle e realizza ben 11 punti consecutivi con 3 triple sensazionali che fanno letteralmente esplodere il PalaBarbuto e di fatto indirizzano la partita verso Napoli. Sarà infine Weaver ad incrementare il suo score personale con due liberi, chiudendo la partita sul 66-64.

COACH BIANCHI – “Oggi giocavamo contro il peggiore degli avversari. Veroli è una squadra molto organizzata e ben allenata, credo che averla tenuta a 64 punti sia stata la chiave della partita. Tutti hanno cercato di dare il massimo ed è chiaro che quando sei costretto a vincere non è facile essere sereni in attacco. Lo siamo stati a tratti, però grazie alla difesa abbiamo recuperato 10 punti e fatto un parziale molto importante. All’intervallo ho detto ai ragazzi di giocare con meno frenesia, gestendo di più il gioco. Questa è la strada giusta, lavorando possiamo acquisire fiducia perché le vittorie ti aiutano in questo senso. In ogni partita ci saranno delle difficoltà, ma con l’unione di intenti riusciremo sempre a fare meglio”.

Expert Napoli Basket – GZC Veroli 69-64 (14-18, 27-34, 46-46)

Napoli: Malaventura 16, Allegretti 5, Valentini, Black 2, Montano 6, Bryan 7, Izzo ne, Weaver 20, Brkic 5, Ceron 8; All.: Bianchi M.

Veroli: Sanders 12, Cittadini 6, Rossi 10, Tomassini, Samuels 8, Giammò, Ondo Mengue, Blizzard 6, Casella 22, Carenza; All.: Ramondino M.
Note – Tiri Liberi: Napoli 12/22 ; Veroli 12/15
Usciti per falli: Tomassini, Giammò.

Antonio Allard
RIPRODUZIONE RISERVATA