shinystat spazio napoli calcio news Rafa Benitez: "Cerchiamo rinforzi sulla mediana e lavoriamo per la vetta. Hamsik può fare la differenza, Réveillère è in crescita. Cannavaro? Non ho mai detto che andrà via"

Rafa Benitez: “Cerchiamo rinforzi sulla mediana e lavoriamo per la vetta. Hamsik può fare la differenza, Réveillère è in crescita. Cannavaro? Non ho mai detto che andrà via”


DOMANDA SPAZIONAPOLI SU REVEILLERE. “Il vantaggio che abbiamo con lui è che può giocare sia a destra che a sinistra. Sta migliorando ogni settimana ancor più considerando che precedentemente non ha giocato per svariati mesi. Con Zuniga abbiamo un giocatore in più e non è un problema, anzi”.

IDENTIKIT DEL MEDIANO PERFETTO. “Qualità, gamba, forte di testa, tatticamente buono. Non posso sbilanciarmi nel dire se cerchiamo una pedina forte fisicamente o più tecnicamente. Sappiamo cosa vogliamo ma non è detto che lo riusciamo a trovare. Deve essere forte di livello, il resto lo valuteremo strada facendo: può essere un giocatore per sei mesi, per il futuro o due che possano coprire questo spazio temporale”.

IL BILANCIO. “Solitamente si fanno alla fine ma, ad ora, è più che positivo. Per colmare il gap con le avversarie ci stiamo allenando sempre di più. Pensiamo gara dopo gara: vogliamo agganciare prima la Roma poi vedremo cosa succederà. Tutte usano questo metodo, dobbiamo guardare prima in casa nostra perché siamo artefici solo del nostro destino, non di quello delle altre”.

HAMSIK. “Il nostro vero mercato sarà recupero Marek, Zuniga, Mesto. Lo slovacco poi, inutile dire che è un vero jolly per noi e può giocare ovunque a livelli altissimi. Sul mercato cerchiamo un innesto di qualità, non ci accontentiamo di profili che non ci accontentano”.

IL METODO. “La cosa che voglio fare con il Napoli è migliorarci ogni anno di più per poter giocarcela al meglio ed arrivare a vincere qualcosa. E’ impensabile pensare di vincere ogni anno, ci sono anche gli avversari, le motivazioni e tanti fattori. Ad esempio, il livello della panchina fa la differenza, dev’essere lunga e di livello e ti consente un turn over che può vincere anche i big match con le così dette seconde linee. Un giocatore importante però vuole giocare tutte le partite ma anche questo è impossibile, ce ne sono troppe: Champions, coppa, campionato, trasferte, viaggi lunghi. L’allenatore lo spiega, poi tifosi e stampa devono capirlo da soli”.

MERCATO. “La finestra di gennaio è complicata, i giocatori che cerchiamo noi che sono dei big, non vogliono lasciare a metà stagione i propri club. Nonostante ciò, sono soddisfatto della rosa che ho, i ragazzi stanno lavorando davvero bene e possiamo crescere tanto come squadra e società. Li sprono, dicendo che siamo al 76% ed il messaggio che passa deve essere sempre positivo”

CANNAVARO. “Dite voi che sta per lasciare il Napoli, non è mai uscito dalla mia bocca. Il fatto che abbia giocato poco è merito dei suoi compagni in difesa, non demerito del capitano. Quel reparto ha bisogno di continuità, cambiare ogni gara sarebbe stato un rischio inutile. Paolo ha avuto le sue opportunità, gli altri hanno sempre giocato bene ed è una scelta tecnica. E’ un professionista fantastico, è un professionista immenso, nulla da dire”.

BEHRAMI. “Non c’è nulla da chiarire. Il giocatore si è infortunato, ha stretto i denti per presenziare a gare importanti, poi si è fermato nelle feste ed ora il problema si è ripresentato. Adesso cerchiamo uno specialista per avere un parere in più e poi decidiamo insieme il da farsi. Quando ha parlato con il medico della Nazionale loro sono giunti a decisioni affrettate e questo non ci è piaciuto”

EMERGENZA A CENTROCAMPO. “Più che preoccupato sono impegnato. sto lavorando con i giocatori che ho a disposizione, con un occhio attento al mercato per trovare soluzioni. Sto cercando di ricavare il massimo dalle forze che ho in rosa, volendo acquistare un altro uomo con la società per rinforzare la mediana”.

L’allenatore del Napoli Rafa Benitez parlerà tra pochissimo alla stampa alla vigilia del match contro il Verona.