shinystat spazio napoli calcio news Prestiti Azzurri, si attende un 2014 ricco di conferme

Prestiti Azzurri, si attende un 2014 ricco di conferme


Nel giorno dell’Epifania che decreta la fine delle festività natalizie, ritorna l’appuntamento con “Prestiti Azzurri”, rubrica settimanale che racconta le esperienze dei calciatori di proprietà del Napoli ma ceduti a titolo temporaneo a club di varie competizioni italiane. E’ la prima rassegna del 2014, trovare spazio nelle rispettive società è il miglior augurio per questi ragazzi, i quali dovranno dimostrare professionalità e carisma se desiderano realmente tornare a vestire la maglia azzurra.

Serie A – Ai box per infortunio El Kaddouri, Gargano e Gamberini, unico ad aver totalizzato minuti è Marco Donadel, in maglia scaligera è entrato a dieci minuti dal termine della trasferta ad Udine. Il suo impiego fino ad ora è limitato a queste apparizioni di fine gara, atte a fornire ordine e sostanza al centrocampo del Verona.

Serie B – Dopo le due giornate giocate tra il 26 e il 29 dicembre, la serie cadetta non è andata in scena, si riprenderà direttamente il 25 gennaio. Campionato interessante, molto equilibrato, durante il quale sono stati protagonisti Jacopo Dezi, Armando Izzo e Luigi Sepe, rispettivamente con le maglie di Crotone, Avellino e Lanciano, tre squadre che hanno regalato ottime prestazioni nella prima parte di stagione, non a caso si trovano tra le prime sei posizioni della classifica. Discorso differente per Maiello, Vitale, Ciano e Dumitru, i quali hanno l’obbligo di riscattare questa prima metà di campionato, e per Fornito e Nicolao, due ragazzi classe ’94 che sperano di trovare maggior spazio tra le fila del Pescara e del Lanciano.

Lega Pro Prima Divisione – Un destino simile occorso ai giovani in Abruzzo è capitato ad Emanuele Allegra, dopo un’ottima annata con la Primavera di Saurini, non è riuscito ad imporsi con la formazione ligure della Virtus Entella, neanche in panchina nella trasferta di Como. Novanta minuti, invece, per Soma Novothny, autore di una prestazione convincente con la Paganese nel derby campano (1-1) contro il Benevento; in campo anche Roberto Insigne, il giovane esterno offensivo è entrato nella seconda frazione della gara casalinga tra il suo Perugia e la Nocerina (2-1), la sua qualità è servita per alleggerire la pressione della squadra avversaria.

Antonio Errichiello