shinystat spazio napoli calcio news Benitez: "Il gol a freddo ha condizionato la partita. Dopo ci siamo ripresi ma non abbiamo sfruttato le occasioni. Ho visto gli episodi ma non li commento"

Benitez: “Il gol a freddo ha condizionato la partita. Dopo ci siamo ripresi ma non abbiamo sfruttato le occasioni. Ho visto gli episodi ma non li commento”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Rafael-Benitez_2463639bBenitez ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium, ecco quanto evidenziato da Spazio Napoli:

“In questo stadio, con una squadra come la Juve, aver subito il primo gol così a freddo ha cambiato le carte in tavola. La squadra ha subito il colpo ma poi si è ripresa e specialmente con Insigne è riuscita a rendersi pericolosa.  Siamo andati in difficoltà inizialmente ma poi abbiamo avuto delle occasioni che con un po’ di fortuna in più, avrebbero potuto cambiare il corso della partita. Sappiamo dove abbiamo sbagliato ma dobbiamo andare avanti. Il ritardo alle interviste non è dovuto al fatto di aver rivisto gli episodi di questa sera. Li abbiamo visti già tutti e non vogliamo commentarli.” 

Sulla trattenuta di Ogbonna su Higuain – “Come ho già detto, abbiamo visto tutto ma preferiamo non dire niente. Non parliamo degli episodi arbitrali.” 

Le sconfitte in trasferta contro Roma, Arsenal e Juve non ridimensionano le nostre aspettative, sappiamo bene dove vogliamo arrivare e conosciamo la nostra forza. Al San Paolo però sarà tutta un’altra storia. Ci è mancata un pò di fortuna per fare goal, poteva cambiare tutto. Non dimentichiamoci che abbiamo affrontato una squadra reduce da 29 scudetti ed un fatturato da 283 mln mentre noi siamo un club in crescita.”

Sulla battuta di Conte – “Dopo 10 titoli internazionali potrei anche non vincere una stagione, non sarebbe un dramma (sorride ndr)”

“All’inizio non abbiamo fatto bene, il gol si è fatto sentire ma in seguito abbiamo avuto più controllo e possesso palla. Dobbiamo ancora lavorare molto e migliorare. La prossima saremo più preparati.”

Preferenze privacy