shinystat spazio napoli calcio news Prestiti Azzurri – Sepe e Dezi sognano la Serie A, prima rete per Novothny

Prestiti Azzurri – Sepe e Dezi sognano la Serie A, prima rete per Novothny


Prestiti AzzurriOttava settimana in compagnia della rubrica “Prestiti Azzurri”, l’appuntamento odierno prevede un menù caratterizzato da piacevoli conferme, novità sorprendenti e tante curiosità da annoverare. Rispettando la scala gerarchica dei campionati professionistici, la narrazione parte dalle prestazioni di Walter Gargano e Marco Donadel, unici calciatori ad aver totalizzato minuti in Serie A. Entrambi in campo contro una squadra milanese, per il mediano uruguaiano solita performance grintosa ma imprecisa, sfiora anche il gol contro il Milan, colpisce la traversa sprecando un assist al bacio di Cassano; il biondo centrocampista gioca poco più di 30 minuti con il suo Verona a San Siro, entra nella ripresa al posto di Donati, dovrebbe fornire maggiori geometrie alla sua squadra, ma il suo ritmo, lento e compassato, denota una condizione fisica decisamente precaria.

Serie B – La partita più emozionante dell’undicesima giornata della serie cadetta è stata sicuramente Ternana-Crotone (2-3), a centrocampo si verifica un curioso duello azzurro: per la squadra umbra gioca un buon match Raffaele Maiello, nel primo tempo conclude in semi-rovesciata sfiorando la traversa, nella ripresa ripete lo stesso gesto tecnico ma la sua deviazione diventa, inaspettatamente, un assist per il momentaneo pareggio della Fere; per Jacopo Dezi prestazione da mezzala di ottimo livello, il ragazzo natio di Atri si dimostra capace di operare positivamente in entrambe le fasi gioco, da una sua ripartenza nasce il primo vantaggio per la squadra calabrese. Altro confronto tra azzurri in prestito va in scena in Lanciano-Padova (1-0),  tra il portiere Luigi Sepe e l’attaccante Camillo Ciano; il primo si conferma sicuro portiere di una retroguardia impenetrabile, porta imbattuta per la settima gara su dieci disputate, il secondo entra in campo per l’ultimo quarto d’ora di gara, fa tanto movimento ma non riesce a riequilibrare le sorti del match. Impalpabile prestazione per Luigi Vitale in Juve Stabia-Empoli (0-2), il quale dimostra poca vivacità e partecipazione al gioco delle Vespe, anche i suoi calci piazzati si verificano imprecisi; l’esterno mancino rimedia un cartellino giallo che lo costringerà alla squalifica per il prossimo turno, si spera che il riposo possa temprarlo, in quanto dovrebbe essere un valore aggiunto per la causa stabiese ma, al momento, non ha fornito ancora il desiderato apporto. A concludere la giornata di Serie B, martedì si gioca Cittadella-Avellino, match che vedrà avversari Nicolao Dumitru per i veneti ed Armando Izzo per la squadra campana.

Lega Pro Prima Divisione – Durante l’ultimo turno dell’ex Serie C1, arriva finalmente il primo squillo di Soma Novothny: quasi allo scoccare dell’ora di gioco in Paganese-Barletta (2-0), l’attaccante ungherese parte dalla destra, si accentra e fa partire un sinistro potente che termina la sua parabola sotto l’incrocio dei pali. Prestazione non all’altezza delle sue potenzialità per Daniele Celiento, il suo Viareggio perde in casa il derby toscano contro il Prato (0-2); in fase di spinta, il giovane terzino classe ’94 dimostra tanta convinzione ma pecca spesso in precisione, difensivamente legge alcune situazioni di gioco in maniera errata, difatti, un intervento in ritardo gli costa l’ammonizione. Infine, è doveroso riportare l’esordio in Lega Pro per Giuseppe Palma, il ragazzino napoletano entra allo scadere di Albinoleffe-Vicenza (0-1), l’allenatore veneto lo manda in campo soprattutto per far correre il cronometro, ma per il giovane centrocampista partenopeo, questi pochi minuti rappresentano motivo di grande soddisfazione, è sempre difficile dimenticarsi della prima esperienza tra i professionisti.

Antonio Errichiello