shinystat spazio napoli calcio news Il Napoli non è mai solo: ottomila i tifosi a Roma, cinquemila a Marsiglia. Nonostante i prezzi...

Il Napoli non è mai solo: ottomila i tifosi a Roma, cinquemila a Marsiglia. Nonostante i prezzi…


tifosi azzurri

Ieri mattina, grazie all’interessamento del Napoli presso l’Osservatorio del Viminale, è stato sbloccato anche l’inghippo che impediva a molti tifosi partenopei di acquistare un tagliando per il settore ospiti relativo alla gara di venerdì sera all’Olimpico. Alcuni, infatti, erano in possesso solo della Fan Card Away, tessera rilasciata dal club, in attesa dell’emissione di quella ufficiale del tifoso. Così, dopo il riconoscimento della Fan card (tessera rilasciata in gran parte agli abbonati del San Paolo) da parte dell’Osservatorio è potuta riprendere la prevendita relativa al settore ospiti. Fino a ieri erano stati piazzati più di duemila biglietti. E‘ presumibile che entro giovedì sera verrà esaurita la scorta che la Roma ha messo a disposizione per il settore ospiti: tremilacinquecento tagliandi, invece dei soliti cinquemila. E nonostante il prezzo affatto popolare (45 euro), i tifosi napoletani saranno presenti in massa alla sfida più attesa di questo inizio di campionato.

Altri, infatti, hanno provveduto ad acquistare un biglietto relativo ad altri settori dello stadio (Tribuna e Distinti), disponendo della residenza nella Cppitale 0 in altri centri del basso ed alto Lazio. Si calcola che i supporters di fede azzurra saranno non meno di sette-ottomila. Sarebbero potuti essere molti di più senza la serie restrizioni imposte per misure di ordine pubblico. Ma tant’è. Di sicuro non si arriverà ai ventimila degli anni Ottanta quando tra le due tifoserie esisteva un gemellaggio piuttosto consolidato e non c’erano tanti impedimenti, tantomeno esistevano le pay tv.

Venerdì sera a Napoli ci sarà il pienone nei locali che dispongono di maxischermi. Ed in cinque giorni i tifosi partenopei hanno dovuto mettere in programma ben due viaggi, uno a Roma venerdì prossimo ed un altro a Marsiglia martedì per la terza giornata di Champions League in casa dell’Olympique. Ma nulla spaventa il popolo di fede partenopea, neanche la spesa per i due biglietti d’accesso (circa 100 euro tra le due gare). A Londra per la sfida con l’Arsenal erano in cinquemila. A Marsiglia saranno pochi di meno.

Dei tremilacinquecento tifosi che andranno ad occupare il settore ospiti, però, solo una parte si muoverà da Napoli. Altri, invece, si metteranno in viaggio da ogni angolo d’Italia. Particolarmente attivi i club Napoli La Spezia che fa capo a Gennaro Brancato ed il club Napoli Bologna, capitanato da Maurizio Criscitelli. Sono stati sempre presenti nelle trasferte che la formazione di Benitez ha sostenuto in questo avvio di stagione. Erano a Verona con il Chievo, a Milano ed anche a Londra con l’Arsenal. Altri sono attesi dall’Emilia Romagna (Modena, in particolare), Lombardia (Milano), Veneto, Friuli.

Anche l’Olympique, come la Roma, ha praticato prezzi alti per il settore ospite. Un biglietto costa più di 45 euro. Ma nulla scoraggia i tanti tifosi che soprattutto in Champions League non intendono mancare. A Marsiglia, dove già esiste una colonia di napoletani che lavorano in alberghi e ristoranti, saranno quasi come a Londra, non meno di cinquemila. Da Napoli si muoveranno almeno tre charters. Ed a differenza del campionato italiano, lì non occorre avere la tessera del tifoso per acquistare un tagliando. C’è chi viaggerà persino in auto e chi ha organizzato pullman dei centri del Nord Italia. Insomma, Higuain e soci non saranno mai soli, specie ora che la stagione sta per entrare nel vivo.

FONTE: Corriere dello Sport