shinystat spazio napoli calcio news Rinaudo chiarisce dopo l'esultanza del gol

Rinaudo chiarisce dopo l’esultanza del gol

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

prese6L’ex giocatore del Napoli, Leandro Rinaudo ha chiarito l’esultanza del gol andato a segno contro il Verona, nell’ultima giornata di campionato.

La sua esultanza, infatti, è stata palesemente fraintesa dai media e giornalisti e considerata come un’offesa e provocazione al pubblico napoletano e, proprio per questo, lui stesso è intervenuto ai microfoni della trasmissione radiofonica Radio Gol: “È stata una grande liberazione segnare ieri pomeriggio: mi sono venuti in mente i momenti più brutti del passato e non nascondo che negli spogliatoi ho provato delle emozioni forti. Il risultato non è stato favorevole, è arrivata una sconfitta in malo modo e questo mi dispiace. Ci sono rimasto male quando poi l’addetto stampa mi ha chiamato e mi ha detto che dovevo andare in sala stampa non solo per parlare della mia prestazione, ma anche perché c’è stata una tv veronese che ha interpretato il mio labiale e pare che io abbia detto «Questo è per voi, fascisti di merda!». Sono rimasto a bocca aperta, non capisco ancora oggi che significa la Destra e la Sinistra. Poco dopo mi chiama un amico e mi spiega la querelle della dedica polemica ai Napoletani. Ci sono rimasto malissimo, sinceramente: Napoli per me rimane una delle città più belle al mondo e mi dispiace che si siano creati questi malumori senza motivo. Mantengo ancora ottimi rapporti con i Napoletani, ho la coscienza a posto e spero che la gente mi creda”.

Infine, proprio per mostrare il suo attaccamento alla città di Napoli e, in particolare, alla squadra, ha voluto fare i suo migliori auguri per il match di Champions League contro l’Arsenal: “Seguirò e tiferò il Napoli martedì contro l’Arsenal, speriamo che faccia un risultato favorevole cosicché si vada avanti in questo percorso europeo”.

Preferenze privacy