shinystat spazio napoli calcio news Brescia Napoli calcio femminile 3-1

Brescia – Napoli Calcio femminile: 3-1. Alle azzurre non basta Pirone


23112779_napoli-mozzanica-decide-un-gol-di-valeria-pirone-azzurre-al-posto-sabato-arriva-la-torres-0Esordio amaro per il Napoli Calcio Femminile che capitola sul campo del Brescia, nonostante abbia inscenato una buona prestazione.

Al 4-3-3 dell’allenatrice bergamasca Bertolini, Mister Sorrentino ha replicato con un 4-4-2, schierando un centrocampo inedito, costituito da giovani calciatrici all’esordio nel campionato di massima serie femminile che hanno saputo rendersi, tuttavia, autrici di una discreta prova, al cospetto di una delle squadre candidate allo scudetto.

Ad onor del vero, tra le napoletane hanno fatto l’esordio in serie A dal primo minuto quattro ragazze: la quindicenne Raffaella Giuliano, le diciassettenni Giusy Moraca e Alessia Tagliaferri e la diciottenne Giorgia Di Muro, a conferma della scarsa esperienza di un gruppo che, però, ha dimostrato anche oggi di avere buone qualità e ampi margini di crescita.

Nella ripresa ha esordito anche la diciannovenne Carmen Basile, entrata al posto di Diodato nell’ultima mezzora.

La partita è iniziata subito in salita per il Napoli, con il gol della nazionale Alborghetti, abile a deviare in area appena al 3′. Al 10′ è arrivato anche il raddoppio di Rosucci, brava a sfruttare una palla persa dal Napoli a metà campo, ma Valeria Pirone ha provato a riaprire subito la partita segnando il 2-1 al 17’ su assist di Moraca.

Un minuto dopo, però, il Brescia ha prontamente arrestato qualsivoglia velleità delle azzurre con Rosucci che ha siglato la rete che ha portato il risultato sul 3-1.

La ripresa ha visto le napoletane lottare e provare a rientrare in gara, sfiorando la rete con Vitale, e vedendosi negare un rigore per una spinta sullo stesso centravanti.

Nonostante il risultato negativo, il tecnico Corrado Sorrentino ha rilevato diversi aspetti positivi: “Il Brescia ha un organico superiore al nostro – ha spiegato il tecnico a fine partita –, ma nel secondo tempo, con grinta e concentrazione, abbiamo provato a riaprire la partita giocando fino alla fine un buon calcio. Abbiamo molto da lavorare, ma possiamo crescere”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo sabato 4 ottobre alle ore 15, quando tra le mura amiche dello Stadio Collana affronterà il Como per la seconda giornata del campionato di serie A.

Luciana Esposito

Riproduzione Riservata