shinystat spazio napoli calcio news Attesa per il Borussia. E Klopp mette le mani avanti: "Rischiamo l'eliminazione"

Attesa per il Borussia. E Klopp mette le mani avanti: “Rischiamo l’eliminazione”


Borussia Dortmund Mkhitaryan Attesa spasmodica, entusiasmo crescente. A soli otto giorni dal debutto in Champions League per la gara contro il Borussia Dortmund, a Napoli è sempre più febbre del tifo. I preparativi sono eloquenti, i dati ancora di più. Ieri, nella prima giornata di vendita libera, seppur limitata ai soli settori di Tribuna Posillipo, Nisida e d’onore, sono stati staccati 4mila tagliandi. Ad essi bisogna aggiungere l’importante dato relativo agli abbonati: sui 13mila fedelissimi, ben 12.000 hanno esercitato il diritto di prelazione – scaduto domenica – per acquistare il prezioso ticket. La prevendita relativa alle tribune proseguirà anche oggi e si conta di esaurire, o quasi, tutti i posti disponibili, nonostante i prezzi. Se sarà tutto esaurito o meno, tuttavia, lo si scoprirà solo a partire da domani, quando scatterà, alle ore 10, infatti la prevendita “libera” per i posti del settore Distinti e soprattutto da venerdì, quando parte quella delle curve. Solo a fine settimana potrà essere più chiaro quanto Napoli-Borussia si avvicinerà ai record di spettatori della sfida di Champions con il Bayern, 60.074 unità, e di incasso con Chelsea, 2.9 milioni di euro, e con il City, 2.5 milioni.

Le richieste sono molto numerose per quella che sarà anche una sfida tra due tifoserie passionali. L’appello “pacifico” dei supporters tedeschi non è passato inosservato ed è stato accolto in maniera molto positiva dai tifosi del Napoli e anche con un certo rispetto da quelli storici delle curve. I tifosi del BVB attesi al San Paolo saranno almeno duemila: 3012 i biglietti a disposizione e relativi al settore ospiti, ovvero i 400 della porzione di stadio meno un cuscinetto di sicurezza. Intanto il Borussia, che vola in questo inizio di stagione, ambisce a ripetere la splendida cavalcata in Champions dello scorso anno. “La nostra non è stata una favola – ha dichiarato al sito dell’Uefa il tecnico Klopp – ma un progetto studiato, perchè il Borussia Dortmund intende vivere sino in fondo e con tutte le energie possibili quest’esperienza. Le sfide del girone saranno tutte durissime, servirà avere grande cuore e volontà, solo così possiamo farcela. Ma possiamo anche uscire nella fase a gruppi”.

Intanto, il bomber Lewandowski salterà la partita Polonia-San Marino per un problema al ginocchio: da verificare le sue condizioni.

Fonte: Il Mattino