shinystat spazio napoli calcio news Il napoli calcio femminile carpisa yamamay passa il turno di coppa italia

Coppa Italia: poker del Napoli al Real Marsico e le partenopee passano il turno


tavagnacco-napoli carpisa yamamayOttimo esordio casalingo per il Napoli Calcio Femminile, che nel ritorno del primo turno della Coppa Italia ha battuto  il Real Marsico con il risultato di 4-1, dopo l’1-3 maturato all’andata, superando, così, il turno.

Spicca, in particolare, la prestazione del bomber Valeria Pirone, autrice di una doppietta, ma anche le giovani ragazze promosse dalla squadra Primavera hanno saputo mettersi in mostra, due delle quali (Tagliaferri e Giuliano) hanno anche messo a segno il primo gol con la prima squadra.

Il Napoli ha preso in mano il pallino del gioco fin dalle prime battute, portandosi in vantaggio alla prima vera occasione, maturata al 24′ con l’azione iniziata da Tagliaferri, il cui cross è stato replicato in rete da Pirone, dopo la corta respinta della difesa avversaria.

Dopo soli tre minuti il Marsico ha ottenuto il pari, con una punizione di Iannone che si è insaccata alle spalle del portiere partenopeo Radu.

Il nuovo vantaggio è arrivato al 31’, con Giuliano che ha trasformato un rigore concesso per un fallo su Moraca.

Al 39’, invece, è stata Pirone a mettere a segno il 3-1, andata nuovamente a segno nella ripresa con un tiro al volo su cross di Basile, portando il risultato sul 4-1.

Al 60’ per due volte Di Muro ha mancato il sigillo personale sola in area e fino al termine della gara le napoletane hanno mantenuto il pallino del gioco senza correre rischi in difesa.

“Sono i primi esami stagionali – ha spiegato a fine partita Valeria Pironee i risultati stanno arrivando. Il vero test, però, sarà all’esordio in campionato, contro il Brescia. Il gruppo è molto giovane ma le ragazze si impegnano e possiamo crescere bene”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo la prossima settimana per il secondo turno della Coppa Italia contro la vincente della sfida tra Bari e Lecce, in programma domani.

Fonte: napolicalciofemminile.it