shinystat spazio napoli calcio news Tra pochi intoccabili e tanti duelli: il nuovo Napoli di Benitez ruolo per ruolo

Tra pochi intoccabili e tanti duelli: il nuovo Napoli di Benitez ruolo per ruolo


allenamento_napoli_castel_volturno_spazionapoli_foto (95)_hamsik_dzemailiNel nuovo Napoli che si appresta a cominciare una nuova stagione, da Mazzarri a Benitez qualcosa è inevitabilmente cambiato: soprattutto i titolarissimi, che adesso si contano sulle dita di una mano. Stop alle gerarchie, con il tecnico spagnolo chiunque può togliere il posto a chiunque, e la copertura totale dei doppi ruoli che vuole Benitez nè è una dimostrazione. In porta Reina e Rafael pronti a lottare per il posto, con il primo inizialmente avvantaggiato per la sua esperienza e per il suo datato rapporto con Benitez. Sulla destra Mesto può insidiare Maggio, sulla sinistra Zuniga si lascia preferire ad Armero ma tutto è possibile. Al centro Albiol è chiaramente in vantaggio su tutti, dietro di lui Cannavaro, Britos, che ha favorevolmente impressionato Benitez, e Fernandez, la cui intenzione è quella di giocare, a Napoli o altrove. Poi se dovesse arrivare Astori le carte si rimescolerebbero ancora. A centrocampo l’unico intoccabile è Behrami: per questo, al momento, il duello è tutto tra Inler e Dzemaili, profili che piacciono entrambi a Rafa. Davanti, alti due intoccabili: Higuain ed Hamsik, si riparte da loro. Ma Benitez ha grande fiducia anche in Pandev, che può ricoprire qualsiasi ruolo in attacco ed è per questo considerato da Benitez un jolly fondamentale su cui puntare. C’è poi Insigne, che a sinistra sembra aver trovato prima con Zeman, poi in Nazionale, il suo habitat naturale. Infine scalpitano Mertens e Callejon, pronti a sottrarre il posto proprio al Magnifico.

C.S.