shinystat spazio napoli calcio news Lavezzi: "Non ho potuto che parlare benissimo di Napoli a Higuain. Insigne mio erede? Le qualità ci sono, ma decide la gente"

Lavezzi: “Non ho potuto che parlare benissimo di Napoli a Higuain. Insigne mio erede? Le qualità ci sono, ma decide la gente”


ezequiel-lavezzi-napoli-udinese_34552909_500x375

Se siamo arrivati così in alto un po’ è anche grazie a lui. Ezequiel Lavezzi, l’attaccante che in 5 anni al Napoli ha fatto innamorare il popolo partenopeo, che da più di 20 anni non ammirava un argentino così al San Paolo, ma che per 31 milioni di ragioni si è dovuto rassegnare a vederlo partire, destinazione Paris Saint-Germain, dov’è stato raggiunto recentemente anche da Edinson Cavani. Impegnato a Roma con la Nazionale, che dovrà affrontare l’Italia, il Pocho ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli: “Ho parlato tantissimo con Higuain prima che venisse al Napoli, spero che il pubblico lo ami più di quanto ho amato me, vuole fare davvero bene con la maglia azzurra. Cosa gli ho detto? Cosa si può dire di Napoli? Solo cose positive. A me piaceva molto vivere lì, trovavo analogie con lo stile di vita argentino, e ciò mi faceva davvero piacere. Ho detto a Gonzalo che lo spogliatoio è davvero molto unito, cosa che non trovi in tante grandi squadre. Il Napoli può vincere lo scudetto? Sono arrivati ottimi giocatori, la squadra è molto competitiva, ma lo sapremo solo con il tempo dove potrà arrivare. Insigne erede di Lavezzi? Lorenzo ha qualità non indifferenti, ma la gente decide chi diventa un idolo e chi deve essere amato. Scontro contro il Napoli in Champions? Perché no, ma spero che sia dopo la fase a gironi, voglio vedere il Napoli qualificarsi”.