shinystat spazio napoli calcio news Il Matador cerca sistemazione... nel Cilento

Il Matador cerca sistemazione… nel Cilento


gala_calcio_sportitalia_2012_2013_napoli_spazionapoli_foto_immagini_cavani_premiazione (8)

Real Madrid o Chelsea, è tutto da decidere, intanto per il buen retiro cilentano ci sarebbe invece già un compromesso. Edi Cavani ha messo gli occhi su un loft incastrato sulle antiche mura del castello di Agropoli, Marguerite Yourcenar vi ambientò un racconto, a due passi dalla porta del paese, sulla maestosa scalea sul mare. Chi l’ha visto aggirarsi con il cappellino ben calzato in testa per non farsi riconoscere, racconta di averlo notato entrare anche nello studio di un noto avvocato che segue la trattativa immobiliare. E il 10 luglio, quando probabilmente rientrerà per definire il suo tempestoso rapporto con De Laurentiis, potrebbe anche siglare il contratto per l’appartamento di 150 metri nel centro storico della cittadina cilentana.

Il Matador era stato a gennaio ad Agropoli, ospite della familia Miglino, con origini in Uruguay, insieme alla madre, Berta Gomez, che conta diversi amici a Capaccio. Sarebbe stata proprio la signora Berta ad esprimere il desiderio di un pied-à-terre nel Cilento da cui raggiungere i propri amici. Mamma e figlio fecero base nella villa della famiglia del legale Emilio Miglino sulla baia di Trentova, il piccolo golfo circondato dal verde, in questi giorni affollato di bimbi e mamme. Cavani da quel luogo incantato aveva fatto partire il breve tour alla ricerca di una sistemazione in zona. La folgorazione sarebbe scoccata proprio all’ingresso del centro storico, dove tra la pittoresca chiesetta della Madonna dei Pescatori e qualche ristorantino raccolto, d’estate aprono gallerie d’arte, e baretti romantici.

«Io non ho notizia di una trattativa in corso – dice il sindaco Franco Alfieri che prova una manovra diversiva – tuttavia sapere che un personaggio di tale spessore sia interessato al nostro centro antico non può che farci piacere. D’altra parte sono tanti i vip, gli uomini di spettacolo, i magistrati, i manager di grandi aziende che vengono da noi in cerca di tranquillità lontano dai riflettori». Dalla finestra sul golfo da cui si gode un irripetibile tramonto su Capri, Cavani dunque potrebbe affacciarsi di qui a poco. E anche un nuovo ingaggio non gli farebbe cambiare idea.

FONTE: Il Mattino