shinystat spazio napoli calcio news Benitez: "Grazie Napoli. Fra pochi giorni ritornerò per iniziare la nostra entusiasmante sfida"

Benitez: “Grazie Napoli. Fra pochi giorni ritornerò per iniziare la nostra entusiasmante sfida”


Benitez modulo

Dopo la presentazione a Castel Volturno e il week end di vacanza-lavoro ad Amalfi, in compagnia del Presidente De Laurentiis, il neo allenatore del Napoli Rafa Benitez è pronto a tornare a Liverpool per gli ultimi giorni di vacanza. Il tecnico spagnolo prima di partire ha voluto salutare e ringraziare i tifosi napoletani dalle colonne del suo sito. Questo il suo messaggio:

Grazie Napoli

Sono pronto a tornare a casa dopo 5 giorni intensi, molto intensi, tra Napoli e la spettacolare Costiera Amalfitana. E devo ammettere che, nonostante prevedevo tutto ció che ho poi vissuto, le previsioni si sono rivelate nettamente superiori. Ho visto tutto l’affetto, una grande aspettativa, un incredibile entusiasmo e un’immensa passione in tutto quello che ho potuto osservare. Queste cose mi hanno ricordato molto il mio periodo a Valencia e successivamente il mio sbarco a Liverpool. Quel modo di essere dei tifosi, quella dedizione assoluta ai colori della squadra, mi hanno portato esperienze utili da poter usare in quelle città. Così, Napoli, i suoi tifosi, mi ricordano molto quelli di Valencia e Liverpool. Se questo é solo l’inizio di cosa ho vissuto in quelle due fasi importanti della mia carriera sportiva, credo che possiamo proseguire mantenendo intatto il nostro entusiasmo perché, con lo stesso lavoro e lo stesso sostegno dei tifosi, combatteremo per i nostri obiettivi con grandi possibilitá di riuscita. Sperando possa capitare lo stesso.

Grazie Napoli, grazie all’SSC Napoli al suo Presidente e a tutta la sua squadra di lavoro, grazie a tutti coloro che hanno lavorato e reso possibile la presentazione di venerdì dal primo all’ultimo, grazie ai tifosi e a tutti coloro che hanno fatto si che rimanesse un ricordo indelebile. Ci rivedremo di nuovo tra pochi giorni per iniziare con la nostra entusiasmante sfida.

Fonte: rafabenitez.com

Roberto Longobardi