shinystat spazio napoli calcio news Adil Rami, alla scoperta del corazziere francese del Valencia

Alla scoperta di Adil Rami, il corazziere francese del Valencia


adil-rami

Adil Rami – Il mercato in difesa del Napoli è effervescente: il ds Bigon ha messo l’acquisto di un gran difensore al primo posto in ordine di tempo, per completare un pacchetto arretrato che dovrebbe prevedere il ritorno di Fernandez e le conferme di Cannavaro e Britos, a meno di indicazioni differenti da parte di Benitez. E’ così all’estero si va in cerca dell’uomo giusto. Tra i nomi più caldi c’è quello di Adil Rami, difensore del Valencia. Ecco il ritratto che ne fa il “Corriere dello Sport” nella sua edizione odierna.

Si sa che il corazziere franco-marocchino incontri il pieno gradimento di Don Rafa, ed il suo (di gradimento) non si sposa più con i colori del Valencia. Un metro e novanta di statura, altrettanti (i decimali) anche di peso, fanno di Rami un calciatore di stazza fisica al di là dell’ordinario, ma accompagnata da buona mobilità. Il nazionale francese, su cui hanno messo gli occhi pure Barcellona ed Inter, é stato però un indiscutibile pilastro nei club dove ha militato, partendo dal Frejus e poi il lustro di Lilla, con un campionato di Ligue 1 in bacheca assieme alla Coppa di Francia, e poi due anni di Valencia con più chiari che scuri.

Meglio soprattutto sino a metà dell’ultimo campionato, poi per lui diverse tribune. Meglio ancora nell’annata precedente, 6 gol in un vero tour de force di 53 presenze fra campionato e coppe varie. Fisicità, tempra da lottatore irriducibile, abile nell’anticipo e nel gioco aereo, con buona visione di gioco (sa all’occorrenza anche far ripartire l’azione), ha ultimamente agito in prevalenza da centrale destro) nel quartetto di difesa, ruolo che ricopre anche con i Bleus. Logico che queste caratteristiche possano accendere l’interesse di Benitez, che ha sempre impostato le sue retroguardie con elementi di spiccata fisicità, ma anche professionalità e grinta. Cose che non
gli difettano, altri punti a favore del corso, oltre al fatto di essere ormai un (conclamato) calciatore di respiro europeo.

Per lui c’é una clausola rescissoria fissata in 12.5 milioni passibile di scont0, visto che al momento il piatto del club spagnolo piange abbastanza. Possibilità quindi di rilevarlo per una decina di milioni (passò dal Lilla al Valencia per 6), aste permettendo, e di spuntare un ingaggio di circa 1,2 milioni di euro. Per Adil Rami la piazza azzurra é più che appetibile, poiché il suo Valencia é fuori dal giro-Champions, e per il Napoli lui sarebbe un punto di forza in più. Inoltre, da quelle parti nessuno ha mai dimenticato il nome di Rafa: a Valencia ha tuttora una corsia preferenziale.

 

ULTIME NOTIZIE