shinystat spazio napoli calcio news Luciano Moggi: "Essere rimontati e tornare in vantaggio è sintomo di grande squadra"

Luciano Moggi: “Essere rimontati e tornare in vantaggio è sintomo di grande squadra”


moggiAll’interno della trasmissione “Si Gonfia La Rete” in onda su Radio Crc è intervenuto Luciano Moggi. Queste le parole dell’ex direttore sportivo bianconero a proposito della lotta Scudetto che coinvolge Napoli e Juventus e relativamente alle polemiche arbitrali di sabato scorso:

“Ho sempre pensato che il campionato fosse stato un discorso relativo alle sole Juventus e Napoli. Alla Lazio non ho mai creduto perchè non ha alternative valide ai titolari mentre l’Inter è una squadra senza testa. Ha qualche giocatore ottimo ma che non sa ragionare.

La Juventus non è più quella squadra di una volta. E’ in un periodo mentale un po’ difficile ed è soprattutto una squadra nervosa. Un nervosismo accentuato dopo le polemiche di Conte e Marotta. Ora per la Juventus viene il bello perchè c’è la Champions League e la partita con la Lazio che vale la finale di Coppa Italia. Si sente molto anche la mancanza di Pirlo che Pogba non può sostituire: può diventare un ottimo giocatore ma facciamo attenzione a creare già da subito dei fuoriclasse.

Il Napoli invece ha dimostrato di essere una squadra importante: dopo essere stato rimontato è riuscito comunque a vincere. Ciò che imputo maggiormente a questa squadra è che debba stare maggiormente con la testa sul campo. 

Ultimi giorni di mercato? Credo che il Napoli non abbia bisogno di muoversi. Immettere adesso rinforzi credo che confonda solo le idee perchè le squadre vanno costruite a giugno. 

Polemiche arbitrali? Bisogna sempre andarci cauti. La Juventus dovrebbe ricordare che nelle gare contro Inter e Catania ha ricevuto molti aiuti. Sono cose che nel calcio tendono a succedere e non c’è alcuna querelle di provincia. Se veramente volessimo parlare di questi problemi allora gli arbitri non dovrebbero più arbitrali”.