shinystat spazio napoli calcio news Il ritorno di De Laurentiis e l'arrivo di ...

Il ritorno di De Laurentiis e l’arrivo di …


Emanuele-Calaiò-638x425

Sarà una giornata importante e impegnativa quella di domani per il Napoli sul fronte mercato. Il ritorno dalle vacanze del Presidente De Laurentiis darà un’accelerata decisiva a due trattative in fase di conclusione. Il primo incontro potrebbe tenersi nella Capitale con il Presidente del Siena Mezzaroma per sancire il ritorno in maglia azzurra di Emanuele Calaiò. Bisogna definire la formula del passaggio, il Napoli spinge per un prestito con diritto di riscatto per 1.5 milioni di euro mentre la società Toscana, e lo stesso giocatore, preferirebbero la cessione definitiva. Calaiò firmerebbe un contratto triennale da 850mila euro. Ma con il Siena si parlerà anche del difensore portoghese Neto. Il Siena lo valuta 8 milioni ma il Napoli non è disponibile ad arrivare a questa cifra. Il discorso non è chiuso perché Bigon potrebbe mettere sul piatto alcune contropartite tecniche.

Mentre De Laurentiis cercherà di chiudere il doppio colpo con il Siena, Riccardo Bigon definirà il passaggio in azzurro di Pablo Armero. Dopo l’incontro di venerdì, l’affare è chiuso al 99% come ha confermato l’agente del calciatore che, però, deve liberarsi da un contratto di sponsorizzazione.

Bigon continuerà a sondare il mercato dei difensori, a prescindere dal possibile acquisto di Neto, ed in cima alla lista c’è il nerazzurro Silvestre. Il Palermo, detentore ancora del cartellino, ha dato il suo assenso alla buona riuscita dell’operazione. Ma se Silvestre sembra l’obiettivo più fattibile il Patron De Laurentiis vuole tentare l’ultimo assalto ad Astori cercando di superare l’offerta di 9 milioni del Southampton.

Sul fronte delle cessioni sembra quasi sicura la permanenza a Napoli di Donadel vista anche la difficoltà di trovare un sostituto. Rosati potrebbe partire con Palermo probabile destinazione.

Fonte: Il Mattino