Mazzarri in conferenza stampa: "Organico sopravvalutato? Preferisco non rispondere. Siena gara difficile, ma sono fiducioso"

Mazzarri in conferenza stampa:

walter_mazzarri_conferenza

E' terminata la conferenza stampa di mister Mazzarri.

Ancora sul tridente

All'epoca c'erano Lavezzi, Quagliarella e Cavani, con Hamsik arretrato. Sembra il gioco dei bussolotti. C'è bisogno che i tre attaccanti siano al top della condizione. Vi sembra che ora lo siano? Non è il momento di farlo. Poi, se dovessi essere costretto, lo farò.

La squadra cerca solo Cavani in attacco

Lo credo anche io. Dobbiamo prima chiudere il risultato, poi facciamo segnare chi vogliamo. Se sono davanti alla porta, devo tirare. Se sono defilato, devo darla al mio compagno.

Sugli eurogoal segnati dagli avversari e le colpe della difesa

Pensavo volesse darmi un assist (riferito a chi ha fatto la domanda), ma non me l'ha dato. Il goal di Kone in campionato non era evitabile. Quattro calciatori erano pronti ad intervenire, lui ha fatto una prodezza unica. Vi faccio un esempio: ero alla Reggina, chiesi a Lanzaro di marcare Quagliarella, allora attaccante della Samp. Fabio fece goal in rovesciata appoggiandosi sul mio difensore, ma io feci i complimenti a Lanzaro perché lo aveva marcato bene. Dobbiamo aspettare che gli episodi ci girino a favore.

Sul Siena

Mi aspetto una squadra tosta. Conosco Iachini, ci mise in difficoltà già con il Brescia. Sono gasato, voglio vedere se i miei hanno capito come uscire dalla crisi.

Sul non sottovalutare gli avversari

Quando affrontiamo una squadra sulla carta più debole, cerchiamo il bel gioco, attacchiamo in cinque o sei e non la chiudiamo subito. Siamo una squadra giovane, ho fatto notare loro che il calcio sta cambiando in modo vertiginoso. Dobbiamo correre sempre al pari dell'avversario. Gli altri giocano meno di noi, ma dobbiamo essere bravi a recuperare le energie mentali e fisiche.

Si è aperta una crepa nel Napoli?

Proprio ieri i calciatori mi hanno fatto il più bel complimento, nel senso che non mettono in dubbio il mio lavoro. Loro mi conoscono, ci confrontiamo e sanno chi sono. Sanno tutti cosa devono fare, per questo non mi preoccupo. Ieri ho detto loro che quando sono arrivato eravamo considerati una squadra da mezza classifica, mentre ora ci affrontano come se fossimo un top club. Il Napoli deve sempre vincere e gli altri lo sanno. Gli altri non colgono questi aspetti, noi si.

Pandev-Insigne-Cavani titolari?

L'anno scorso a Roma feci una prova del genere e ricordate tutti come è andata. La squadra ora ha bisogno di concretezza in fase avanzata e di interdizione. I ragazzi risentono delle critiche eccessive che provengono dalla piazza. A me non fanno né caldo né freddo.

Mancanza di umiltà dopo le vittorie?

Un mini bilancio va fatto dopo il girone d'andata e nemmeno è sufficiente. La maggior parte delle grandi squadre le abbiamo affrontate in trasferta. Non ho paura di affrontare Inter e Juventus in trasferta. I ragazzi sanno come ho valutato le ultime due sconfitte. Per alcuni sono state simili, invece sono state completamente diverse.

Organico sopravvalutato?

Non posso dirti quello che penso. Se ti dessi ragione, demotiverei i miei calciatori. Per questo non verrei qui a parlare con voi. Numericamente siamo a posto. Dobbiamo restare tutti uniti per superare questo momento. Se iniziassimo a contestare e polemizzare, non ne verremmo fuori. 

Donadel possibile titolare?

Le domande che farò sono: "Come hai dormito stanotte? Come ti senti?". In base ai colloqui con i calciatori, deciderò chi far giocare. Ho visto un Donadel migliore nella ripresa, vedremo se è stanco dopo i novanta minuti giocati. Mesto centrale? E' una possibilità.

Hamsik in mediana?

Sarebbe un'invenzione, perché uno come Hamsik fa fatica in fase di interdizione.

Cambio di strategia offensiva

Dopo noi, tante squadre hanno iniziato a giocare a tre. Anche la Juventus lo ha fatto. Così facendo, le fasce sono coperte e dobbiamo entrare per vie centrali. Gli avversari chiudono le fasce perché conoscono il nostro gioco.

Sulla formazione

Dzemaili non è disponibile, Gamberini vedremo. Britos può fare anche il centrale, Campagnaro sta bene. Fernandez, se dovesse recuperare, potrebbe giocare centrale. Ho la possibilità numerica per giocare a tre, deciderò domani se schierarci a quattro dietro.

Squadra emotivamente pronta a reagire?

Garantisco che daranno tutto quello che hanno dentro. Sono però curioso anche io di sapere cosa hanno dentro, potevano fare meglio e lo sanno anche loro. Abbiamo fatto un discorso tattico alla lavagna, perché in campo non avevamo tempo a causa degli impegni ravvicinati.

Conoscendo Napoli, sei pentito di aver parlato di anno di pausa?

Ciò che ho detto non ha influito. Perché mi fate queste domande ora e non dopo tre vittorie consecutive? Dopo Cagliari, eravamo l'unica ad aver vinto in trasferta ed avevamo accorciato sulla Juventus. Chiedete a chi mi sta intorno se sono cambiato dopo aver detto quella frase. Sono un professionista, darò l'anima per il Napoli fino al 30 giugno. Posso avere il diritto di fare ciò?

Cosa sta accadendo al Napoli? 

Sono il primo a parlare di un momento difficile. Credo di aver individuato, insieme ai miei ragazzi, i problemi da risolvere. Sono curioso di vedere il loro atteggiamento in campo domani. L'anno scorso abbiamo subito un  periodo peggiore di questo. Parlando del campionato, veniamo da due sconfitte consecutive. La seconda brucia ancor di più. Abbiamo sei punti in più rispetto all'anno scorso, quello che cambia è la distribuzione delle varie sconfitte. Abbiamo giocato domenica notte, mercoledì notte e giocheremo sabato pomeriggio. Non ho la bacchetta magica, ma qualcosa abbiamo rivisto, come per esempio i problemi su palla inattiva. I dettagli li dico a loro, ma sono sereno e tranquillo.

Il mister è entrato in sala, tra pochi istante inizierà la conferenza stampa.

12.00: Buongiorno e benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di Walter Mazzarri. Tra poco meno di dieci minuti il tecnico livornese entrerà in sala stampa per parlare del brutto momento vissuto dagli azzurri e della gara di sabato contro il Siena

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram