shinystat spazio napoli calcio news Cavani e Vargas: sarà questa la combinazione vincente?

Cavani e Vargas: sarà questa la combinazione vincente?


Edi+Edu: sarà questa la filastrocca, pardon la formula d’attacco che il Napoli reciterà domani a Stoccolma con l’Aik Solna. Tutta sudamericana, con un uomo-copertina per difinizione e un altro in cerca di una notte da leone. Si, il Matador e poi otto uomini delle retrovie. O meglio, le alternative ai titolarissimi: oltre al principe uruguaiano, infatti, Mazzarri confermerà soltanto Campagnaro e Behrami.

CALCOLI QUALIFICAZIONE. E allora, Napoli versione europea al Rasunda Stadion, giunto al passo d’addio dopo la sfida con gli azzurri. Turnover selvaggio e tre certezze per la formazione che, battendo gli svedesi, metterebbe una seria ipoteca sulla qualificazione. Addirittura il sigillo, nel caso in cui il PSV non andasse oltre il pareggio con il Dnipro. Prima di ogni calcolo e di ogni possibile combinazione con gli altri campi, però, è necessaria una vittoria.

ATTACCO OBBLIGATO. Edu Vargas (che ieri ha festeggiato 23 anni) con Edinson Cavani, dicevamo, per colpire l’Aik. Scelte praticamente obbligate, per Mazzarri, considerando che il Matador è squalificato in campionato e dunque non parteciperà alla trasferta di Cagliari, e Pandev non è neanche partito. Si, il macedone è rimasto in sede per continuare a curare il problema alla caviglia sinistra accusato a Marassi con il Genoa, che lo ha escluso anche dalla partita con il Milan. Niente fare, per lui: massaggi, terapie e tabella personalizzata per provare a recuperarlo in tempo per lunedì.

TURNOVER. Per il resto, con Fernandez squalificato, il trio difensivo davanti a Rosati sarà composto da Campagnaro, capitan Aronica e Britos; Mesto e Dossena giostreranno sulle fasce, mentre Behrami, Donadel e Dzemaili in mediana. I tifosi azzurri annunciati sono più o meno 600.
Fonte: Corriere dello Sport

Preferenze privacy