shinystat spazio napoli calcio news Matador ma chi sei, un alieno?

Matador ma chi sei, un alieno?


Ci sono alcuni momenti che giustificano tutto il resto. Che ti fanno scordare le serate buie delle occasioni torinesi perdute, i passaggi sbagliati all’ultimo minuto e i caffè amari sorbiti in silenzio davanti a un barista dolente. Momenti di assoluta esaltazione, che ti fanno ringraziare chi, lassù, ti ha fatto tifoso di questa squadra e non di un’altra.
E questi momenti possono arrivare solo quando non ci speravi più; quando le cose si erano messe male, quando sembrava che mai avrebbe potuto esserci un finale così. In nessun caso. Il secondo gol del Dnipro aveva risvegliato tutti i fantasmi; palla palla persa male dallo svagato Vargas, fuga solitaria e decentrata, tiro alla come viene e papera dell’incerto Rosati. E’ fatta abbiamo pensato. Persa anche questa, fuori dalla coppa, nessun acquisto a gennaio e stagione grigia. Perchè il tifoso del Napoli è così, vede disgrazie che si tirano l’un l’altra come le ciliegie, in una sequenza senza fine.
Ma se in campo c’è qualcuno che è in grado di cambiare la storia della partita, e forse di una stagione, allora vale la pena di guardarsela fino alla fine, la partita. Così era tanti anni fa, quando l’alieno portava il numero dieci. Così non è più stato, fino ad ieri. Perchè ieri l’alieno è tornato, scendendo dal disco volante direttamente sul prato del San Paolo, scuotendo la testa da magnifico destriero qual è.
E l’alieno ha sciorinato un repertorio di magie che a lungo rimarrà nella memoria di chi c’era. Dietro ai suoi colpi, come al suono di un tamburo di guerra, si è svegliata la squadra intera: Hamsik e Insigne hanno cominciato a parlare la stessa lingua, Fernandez, Inler e Dzemaili a randellare con determinazione, Mesto ha proposto un carattere contrario al proprio nome. Erano gli ucraini, ma avrebbe potuto essere chiunque.
Perchè se l’alieno decide che non è finita, allora non è finita e non ce n’è per nessuno.
Non è la vittoria, che conta. Non il secondo posto nel girone, non questa parte della stagione ripresa per i capelli. Quello che conta è che il Napoli c’è, a tutti i livelli e contro tutti gli avversari. L’ha dello l’Alieno, quattro volte. E se l’ha detto lui, ci potete credere.

Fonte: Corriere dello Sport.

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl