shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis a Catania, viaggio "mordi e fuggi" per concludere un clamoroso colpo: Gomez!

De Laurentiis a Catania, viaggio “mordi e fuggi” per concludere un clamoroso colpo: Gomez!


La notizia è di quelle che scuotono un ordinario sabato pre-gara, destinate ad accompagnare il week end calcistico partenopeo da salotto, quello che rimbomba tra i tifosi in ogni luogo di ritrovo. Ad alimentare questo scoop di mercato, una fonte insolita ma autorevole, come quella di Tuttosport, quotidiano notoriamente interessato alle compagini torinesi.

Ecco quanto evidenziato sull’edizione in edicola questa mattina: “Ieri mattina il patron ha rotto gli indugi ed è salito su di un volo diretto a Catania. Una sortita nemmeno tanto in sordina per De Laurentiis, che ha incontrato l’a.d. del club etneo Sergio Gasparin per un colloquio sull’attaccante Alejandro Gomez, rinforzo che sarebbe molto gradito al tecnico Mazzarri. La discussione ha avuto un prologo al Caffè Europa in corso Italia ed è stata addolcita da una granita di mandorla e caffè che De Laurentiis ha accompagnato con una brioche calda. Poi De Laurentiis e Gasparin si sono allontanati, ognuno con le informazioni di proprio interesse: De Laurentiis vuole lo sgusciante 24enne argentino ed in cambio proporrebbe la comproprietà di Vargas, più un robusto conguaglio economico. Anzi, lo vuole anche in fretta per provare a bruciare sul tempo la Fiorentina e l’Inter che avevano già mostrato un forte interesse per il Papu”. 

La tesi confermerebbe quanto si era già appreso dalle strategie di mercato della società, e cioè che il Napoli è sempre vigile sul mercato, al di là di date presunte o ufficiali utili per la campagna acquisti. Certo è che la proiezione di mercato darebbe un segnale forte alla squadra, soprattutto ai giovani, considerando che si sacrificherebbe un capitale appena investito come quello usato per l’acquisto di Vargas per acquistare il forte esterno d’attacco argentino. Ciò significa che anche il più interessante giovane di prospettiva, nonostante abbia dato qualche segnale di risveglio, può essere rimesso in discussione, nel nome della necessità di avere giocatore motivati e sempre pronti a dare il 100% senza che vivano momenti di stanca, pause necessarie ad integrarsi, piccoli indugi causati da fattori esterni.

Il segnale scaturito da questa eventuale operazione sembrerebbe sventolare la bandiera delle certezze, quella con su scritto “siamo il Napoli e necessitiamo di gente da Napoli” subito pronta a calarsi nel ruolo, già a conoscenza dello spartito, che non abbia alcuna lacuna caratteriale. El papu sembra essere proprio uno di quelli che non ha bisogno di tempo per abbracciare un progetto che lo vedrebbe assortire un attacco, quello partenopeo, che diverrebbe uno dei migliori d’Europa. Sarà stata la trasferta di Catania a far scattare la scintilla tra Mazzarri e Gomez? Impossibile non immaginarlo…