Maxi Lopez, squalifica confermata. Contro il Napoli non ci sarà

La Corte di Giustizia federale ha respinto il ricorso della Sampdoria contro la squalifica di due giornate comminata a Maxi Lopez, reo di aver preso a calci la porta dello spogliatoio arbitrale nel post-gara di Sampdoria-Torino, incontro disputato nell’ultima giornata di serie A.

Dunque la sanzione non viene modificata. L’attaccante argentino non potrà giocare all’Olimpico domani sera contro la Roma e domenica prossima l’incontro casalingo contro il Napoli.

A nulla sono valse le sue scuse apparse ieri sul sito ufficiale dei blucerchiati: “E’ stata una partita molto combattuta ed ero particolarmente nervoso – aveva spiegato – ma ciò non giustifica il mio gesto. Mi scuso per l’accaduto con i miei compagni, la società e i tifosi“. La giustizia sportiva, però, non si è lasciata intenerire.