shinystat spazio napoli calcio news Gargano all'Inter, una scelta che può nascondere l'insidia più temuta per i tifosi...

Gargano all’Inter, una scelta che può nascondere l’insidia più temuta per i tifosi…


Se c’è una regola che regna sovrana nel mondo del pallone è che non bisogna dare per scontato mai nulla, tanto nel calcio giocato, quanto nel calciomercato. Anzi, soprattutto nel calciomercato. Storie strane governano il mercato calcistico, tutto può saltare e tutto può avvenire per intrecci che nessuno avrebbe mai tenuto in considerazione. Dove voglio arrivare? Adesso ve lo spiego.

CASO GARGANO – Come è emerso dagli ultimi giorni, è palese che l’Inter sta cercando in tutti i modi di portare via da Napoli Walter Gargano. Effettivamente tutto lascia pensare che l’ uruguaiano, dopo cinque intensi anni, stia per abbandonare il Vesuvio per abbracciare il Duomo di Milano. Ma come vi dicevo, il calciomercato è un gioco strano, fatto di improvvisi colpi di scena, di mal di pancia sopiti che vengono fuori tutti ad un tratto, sconvolgendo i progetti societari come un uragano. Magari sarà solo una mia suggestione, sarà solo pura fantasia, ma la mia mente comincia a viaggiare e un’ipotesi si fa strada nel mio cervello…

E ALLORA ANCHE… – Ripenso ad una simpatica situazione, la vicenda di Maxwell ed Ibrahimovic, migliori amici nella vita di tutti i giorni ed ora insieme al PSG: fateci caso, se guardate con attenzione tutti gli spostamenti del primo, dalla prima all’ultima casacca che ha vestito, scoprirete che è stato sempre seguito dal secondo, a distanza di sei mesi o di un anno. Ed allora a pensar male ci si azzecca: se Gargano andasse via come sembra, il classico mal di pancia da fine mercato non potrebbe capitare a Marek Hamsik, che si ritroverebbe senza sorella e cognato in un sol colpo? Saranno anche professionisti, lo slovacco si troverà anche benissimo a Napoli, non ne dubito assolutamente: ma se cinque minuti prima sto giocando con mio fratello e cinque minuti dopo scopro che per un bel po’ con mio fratello non ci giocherò più, un po’ ci rimango male.

Per cui, caro mister e caro presidente, prima di fare una mossa che già di per sé non sembra proprio delle più azzeccate, pensateci due volte: oltre a perdere un giocatore importantissimo come Gargano, rischiamo che anche un perno dello spogliatoio e della squadra come Hamsik possa porsi dei dubbi, degli interrogativi che i tifosi napoletani non vorrebbero balenassero mai nella sua testa. Confidiamo nell’intelligenza di Marek, ma il calciomercato non finisce mai di stupire…

Christian Sorrentino