3- 5- 1- 1 anche contro il Bayer Leverkusen

Mazzarri avrà l’opportunità di continuare a provare il nuovo modulo, quel 3-5-1-1 già presentato con buoni riscontri alla fine del campionato scorso dalla trasferta di Lecce, nel corso dell’assenza di un Lavezzi virtualmente già ceduto, acciaccato e in panchina per qualche giornata.

In quest’ottica saranno interessanti le partite con il Bayer Leverkusen(domani) e il Bordeaux (mercoledì):non un’idea, non una speculazione, bensì una certezza registrata anche ieri nel corso dell’allenamento pomeridiano andato in scena al centro sportivo di Castelvolturno: dopo una serie di test atletici e una parentesi mattutina dedicata al lavoro tecnico-tattico, Mazzarri ha dato il via a una partitella in famiglia, schierando due squadre speculari.

Entrambe disposte con il 3-5-1-1: Rosati; Campagnaro, Fernandez, Aronica; Maggio, Dzemaili, Donadel, Vitale, Dossena; Vargas alle spalle di Pandev da un lato.

De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Bariti, Behrami, Gargano, Hamsik, Zuniga; Insigne rifinitore dietro Novothny dall’altro. Risultato: 1-0, gol di Dossena

Le indicazioni sono più che chiare..

 

Fonte: Corriere dello Sport

 

Luca Amato