shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis : "Pronti per la Juventus, Hamsik è la bandiera del Napoli. Raiola è una persona che mi diverte.."

De Laurentiis : “Pronti per la Juventus, Hamsik è la bandiera del Napoli. Raiola è una persona che mi diverte..”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ai microfoni di SportMediaset, ha rilasciato alcune dichiarazioni il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, commentando sia le parole di Raiola sullo slovacco, punto fermo della squadra e dei tifosi, e spieganto il “significato intimo” ,celato nella sua ultima “dichiarazione ad effetto” riguardante questi fantomatici 100 milioni per cedere il  Matador:

“Nell’amichevole contro il Bayer,i nostri ed i loro erano tutti imballati ma poi in queste partite amichevoli si è dimostrato che viene fuori lo spirito agonistico. Il nostro ritiro non finisce qui, ma continua a Castelvolturno e nei tredici giorni in Cina.”

La partita con la Juventus ci carica molto, poi ci sarà questo Dragon Cup che sto cercando di organizzare quest’anno e la partita contro lo Shangai si potrebbe giocare il 7 agosto. Se non ce la faremo perché le partite sono troppo vicine a quella con la Juve allora lo organizzeremo il prossimo anno.
Ho grande rispetto per la Juve perché ha fatto la storia del calcio in Italia, in Europa e nel mondo.”

“Raiola è una persona che mi fa impazzire e mi diverte moltissimo. E’ una persona che adoro perché si è costruito da zero. Lui fa il suo mestiere che è anche un mestiere un po’ da rompiscatole cercando di rompere gli equilibri entrando a gamba tesa. Allora io mi diverto a rispondere a gamba tesa altrettanto veementemente. Hamisk non si muove, è la bandiera del Napoli.”

“Non do un valore di 100 milioni a nessun giocatore al mondo, nemmeno a Cavani. Ma se arriva un pazzo che si è innamorato dell’idea di Cavani e me lo vuol portare via, mi si presenta con un’offerta di 100 milioni non gli potrò certo dire di no. Però questo non vuol dire che Cavani vale cento milioni o che Cavani ha diritto ad avere un’implementazione salariale in base a questa valorizzazione.
A Napoli io dico che si viene con amore . Secondo me un giocatore che  guadagna già 5 o 6 milioni lordi all’anno che sono circa 5 o 600 mila euro lordi al mese non è contento, è una delusione per chi veramente ci sta con la fede e viene ad applaudirli allo stadio”.

Preferenze privacy