De Laurentiis, dichiarazioni da produttore cinematografico. Ma questo è il calcio..

De Laurentiis, dichiarazioni da produttore cinematografico. Ma questo è il calcio..

L’abbiamo imparato ad apprezzare anche per questo. Aurelio De Laurentiis, un presidente che spesso dimentica che il cinema non è il calcio. Ricordiamo l’uscita in motorino alla pubblicazione dei calendari dello scorso anno, quelle parole poco felici verso i giornalisti poche settimane fa. Insomma, un personaggio che pensa sempre al colpo di scena, all’effetto sorpresa. Le sue parole e i suoi fatti non sono mai pura casualità, semplicità e istinto ma sempre mirate a suscitare meraviglia e stupore, a far parlare per giorni di sé. L’ennesima riprova si è avuta nella giornata di ieri, nell’incontro che il patron ha avuto con i tifosi: incontro lontano dagli occhi e dalle telecamere indiscrete dei giornalisti. Secondo quanto riportato, il presidente, a precisa domanda di un tifoso sull’eventualità che Cavani potesse lasciare Napoli ha risposto: “Se Cavani mi chiede 7-8 milioni di ingaggio lo lascio marcire in panchina!”. Ma ragazzi, andiamo con calma: queste dichiarazioni devono essere prese con le pinze. Prima di tutto perché tale dichiarazione è stata riportata da un tifoso, magari esasperando i toni e le espressioni. Il secondo motivo è quello sopracitato: il presidente è una persona che ama il colpo di scena, è uno che presenta i giocatori mascherati da leoni e che usa l’elicottero al posto di una semplice auto per raggiungere la sua squadra in ritiro. Quindi non preoccupatevi, è sempre il solito discorso: nessuna panchina, nessuna cessione. A patto che non si presenti un pazzo con un’offerta altrettanto pazza: parola di Aurelio De Laurentiis. 

Christian Sorrentino (Twitter: @ilnumerosette)

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram