Nel '76 secondo trofeo targato Juliano, con mister Vinicio assente in panchina ma vincitore morale

Nel '76 secondo trofeo targato Juliano, con mister Vinicio assente in panchina ma vincitore morale

Nel 1976 il Napoli raggiunge nuovamente la finale grazie ad una cammino esemplare, vincendo i confronti nel girone, dapprima contro Foggia, Reggiana, Cesena e Palermo, dopodichè contro le più blasonate Sampdoria, Milan e Fiorentina. L'atto conclusivo, svoltosi ancora una volta a Roma, viene disputato dagli azzurri nei confronti dell' Hellas Verona, nelle cui fila all'epoca giocava un giovanissimo Guidolin.

Il risultato di 4-0 è però ingannevole, infatti la gara per più di 70 minuti non era stata ancora sbloccata, vuoi per le imprecisioni degli avanti azzurri, ma amche per la bravura di una squadra scaligera abile in marcatura e precisa nelle chiusure. Il tecnico Valcareggi sembrava aver imbrigliato per bene gli avanti azzurri, sino alla clamorosa autorete del portiere Ginulfi. Pochi minuti dopo Braglia e Savoldi mettono a tacere ogni eventuale perplessità mettendo a segno altre due reti, che verrano poi ultimate dalla quarta rete, sempre di0" Beppegol" Savoldi.

Una esaltante cavalcata coronata da uno splendido quinto posto in campionato che testimonia che la squadra del giovane presidente Corrado Ferlaino ha intrapreso la  strada giusta per il successo. Unico neo la mancata possibilità di Vinicio di alzare il trofeo, situazione causata dalle continue discussioni con il presidente Ferlaino, di cui l'ultima ha convinto Mister Luis ad allontanarsi quando mancavano 7 partite al termine, lasciando le redini al tecnico Del Frati, che ha contribuito, seppur in tono minore, alla conquista dell'ambita Coppa Italia.

Rimarrà anche l'unico trofeo in maglia azzurro di "Totonno" Juliano, bandiera mai tramontata della storia partenopea. Per la seconda volta gli azzurri alzano la Coppa, ad attenderli un futuro non sempre roseo, suggellato da molti alti e bassi, che mai riusciranno a concretizzare risultati superiori alla conquista del trofeo nazionale. Per aspettarsi qualcosa di meglio si dovrà attendere il successivo decennio .... 


NAPOLI-VERONA 4-0 (0-0)

Roma, 29/6/1976.

Napoli
Carmignani; Bruscolotti, La Palma, Burgnich, Vavassori, Orlandini, Massa, Juliano, Giu. Savoldi, Esposito, Braglia. Allenatore: Del Frati.
Verona
Ginulfi; Bachlechner, Sirena, Guidolin (77' Vriz), Catellani, Nanni, Franzot, Mascetti, Luppi (67' Macchi), A. Moro, Zigoni. Allenatore: Valcareggi.
Arbitro: 
Lattanzi di Roma.
Marcatori: 
s. t. 31' (aut.) Ginulfi, 33' Braglia, 34' e 41' Giu. Savoldi.

 Ecco alcuni scatti raccolti in un video :

[yframe url='http://www.youtube.com/watch?v=UlbAjWStDr4']


Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram