Finale Coppa Italia, senza navette partita a rischio

Finale Coppa Italia, senza navette partita a rischio

Rischia di saltare per "carenza di condizioni di sicurezza" la finale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli in programma domenica prossima all'Olimpico di Roma. Questa la parte finale di un fax, riportato dal sito Repubblica.it, inviato dal Questore di Roma al Viminale, al Prefetto, al Campidoglio e all'ATAC. La polemica ruota intorno alla possibilità dell'azienda di trasporti capitolina di mettere a disposizione dei tifosi che accorreranno in massa a Roma un numero elevato di navette da permettere un corretto afflusso e deflusso dallo stadio presso le zone di smistamento individuate. Il Sindaco Alemanno, e i vertici dell'ATAC, hanno posto il problema del pagamento dei costi legati all'utilizzo di queste navette. Il Questore precisa che "O l'Atac fornisce le navette per i tifosi che andranno alla finale di Coppa Italia o non ci sono le condizioni per far disputare la partita. Sentiti i rappresentanti di di Forze di Polizia, Amministrazioni, Enti ed Aziende circa eventuali ipotesi alternative che possano consentire in condizioni di sicurezza, in assenza di navette, un afflusso e deflusso dei tifosi, non è stato possibile individuare soluzioni idonee. Si prega di valutare l'opportunità di adottare un provvedimento interdittivo dello svolgimento dell'incontro di calcio per carenza di condizioni di sicurezza". Insomma una bella gatta da pelare che mette in apprensione i tanti tifosi, l'Olimpico è quasi sold out, che hanno acquistato i tagliandi a disposizione delle due tifoserie i cui costi erano anche abbastanza elevati.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram