shinystat spazio napoli calcio news Mazzarri: "Concentrati solo sulla gara di domani. So già che partita farà il Cagliari. Pandev? Forse in campo. Fernandez e Maggio in panchina. Impariamo dalla gara dell'Arsenal"

Mazzarri: “Concentrati solo sulla gara di domani. So già che partita farà il Cagliari. Pandev? Forse in campo. Fernandez e Maggio in panchina. Impariamo dalla gara dell’Arsenal”


E’ intervenuto in conferenza stampa Walter Mazzarri alla vigilia della sfida di domani sera al San Paolo contro il Cagliari per l’ottava giornata di ritorno di Serie A. Ecco quanto evidenziato da spazionapoli:

La partita di domani: “Bisogna arrivare in questa stagione il più in alto possibile in tutte le competizioni in cui siamo impegnati affrontando tutte le partite di volta in volta. Quella di domani sarà una partita difficile com’ è stata quella di Parma. Con tutte le squadre ,se non giochi bene, rischi di fare brutte figure. Il Cagliari ha bisogno di fare risultato e io so già in che modo entreranno in campo. Voglio vedere i mie giocatori super concentrati e fare risultato attraverso la prestazione”.

I prossimi tredici giorni. E il Turnover: “Quando ci sono degli impegni ravvicinanti devo fermare per forza qualcuno soprattutto chi ha giocato un maggior numero di partite. Alla fine si corre il rischio di usurare i giocatori importanti mentre bisogna averli sempre al top”.

Il Chelsea di Di Matteo e la “spiata” di Bigon: “Con Bigon non c’ho parlato. Noi il Chelsea lo studiamo sotto l’aspetto tecnico e tattico se poi lui ha visto qualcosa in più ce lo dirà. Noi dobbiamo essere concentrati sulla sfida di  domani sera e poi penseremo al Chelsea. Abbiamo sempre preparato le partite al meglio e quindi bisogna farlo di volta in volta”. 

Arsenal- Milan: “Quella partita va presa come esempio per far capire a tutti quello che può succedere e per sperare di passare il turno. Il Chelsea, a livello di valori, è superiore all’Arsenal che nonostante ciò avete visto cos’ è riuscito a fare contro una grande come il Milan”.

Il momento di Cavani e Lavezzi. Pandev titolare: “E’ possibile che Goran giochi titolare. Io vorrei avere anche più cambi durante la gara ma ce ne sono solo 3 altrimenti si potrebbe pensare a delle staffette. Pandev quando ha giocato ha dimostrato di essere sempre importante. Oggi ne parlerò con i giocatori e farò le mie valutazioni. Deciderò domani se far partire Cavani dalla panchina”.

La posizione di Hamsik: “Marek è un giocatore importante perché sa fare sia la fase difensiva che offensiva e che in base all’esigenze della squadra ricopre una certa posizione in campo. Ora lo abbiamo inserito dove la squadra ha più bisogno, dovevamo essere più coperti a centrocampo anche per dare più sicurezza alla difesa. A noi allenatori alla fine interessa che tornino i conti e cioè fare in modo che la squadra avversaria abbia un minor numero di occasioni da gol e averne un maggior numero noi. Comunque nonostante la posizione attuale il suo numero di gol è in media a quello delle scorse stagioni”.

La difesa: “Fernandez è entrato a Parma. In questo momento il suo ruolo è coperto da Campagnaro che avevo pensato di far riposare a Parma dove invece ha fatto 65 minuti. In questo momento penso che Campagnaro abbia bisogno di giocare quindi penso che Fernandez parta dalla panchina”. 

I falli su Lavezzi: “Non c’è da prendere posizione per tutelare un calciatore in particolare per me va tutelato il gioco e i giocatori che fanno giocate importanti. Se questi vengono intimoriti da un numero elevato di falli l’arbitro deve prendere provvedimenti. Basta utilizzare il regolamento. Ma questo è un ragionamento che vale per tutti. sarebbe importante anche sanzionare i tanti falli tattici”.

Le tre competizioni: “Per me il grande successo è essere arrivato all ‘8marzo, a due mesi della fine della stagione, ed essere qui a parlare delle tre comeptizioni. In questo momento è un grande successo e tutto quello che verrà da qui in poi sarà ancora più bello. Noi dobbiamo fare il possibile per andare avanti in tutte le competizioni senza pensare ad altro e affrontare ogni partita al massimo per crescere e per dare soddisfazioni a noi e ai nostri tifosi”.

Il calo di Juve e Udinese: “Non guardiamo agli altri noi abbiamo la testa sul manubrio per pedalare forte. Il nostro modo di pensare è quello di tirare fuori il massimo contro chiunque ed è quello che voglio dai miei giocatori. Solo alla fine si tireranno le somme. In due anni e mezzo abbiamo visto che se noi giochiamo al meglio siamo padroni del nostro destino”.

La squalifica in Champions: “Proveremo ad andare davanti al TAS. Io ci spero perché penso che sia giusto che io possa andare in panchina. Se non dovesse accadere prepareremo al meglio la partita con tutto lo staff come abbiamo fatto all’andata”.

Napoli squadra europea: “Per me è gratificante leggere questi giudizi. A volte la prestazione è stata ottima ma senza ottenere risultato e a volte succede il contrario, in questi due anni e mezzo chi guarda il Napoli vede una squadra che diverte”. 

Zuniga e Dossena: “Zuniga è un giocatore ke è cresciuto tanto ed è affidabile in tutti i ruoli. In questo momento dove ci sono partite con contrapposizione di giocatori forti mi da più garanzie ed è stato scelto maggiormente. Quando poi voglio dare un turno di riposo a Maggio lo sposto a destro che è la sua posizione naturale facendo giocare Dossena a sinistra che è un altro titolarissimo”.

Le palle inattive: “A parma mi sono arrabbiato su un calcio d’angolo. Dobbiamo essere bravi a respingere e a ripartire senza dover soffrire eccessivamente. A volte si fanno delle cose sbagliate come quella di non mandare via la palla subita concedendo un nuovo corner agli avversari”.

Messi e il Barça: Vedere il Barça giocare così mi fa dire che sono imbattibili. Il bello del calcio e che a volte una super squadra può avere un momento di appannamento e soffrire”.

 



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl