Live Napoli – Chelsea 3-1, doppietta di Lavezzi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

90′ Assegnati tre minuti di recupero, altri tre minuti frenetici. Pericolo in area di rigore napoletana, il Chelsea non concretizza, spara alto. Si conclude sul 3-1. Il San Paolo canta a squarciagola per i loro Champions. Grazie ragazzi!

79′ Una mischia davanti all’area difesa da De Sanctis. Il terrore nei miei occhi. Dopo qualche minuto, i blues rischiano la gambizzazione. Cavani- Hamsik- Maggio. Il Chelsea salva sulla linea di porta.

73′ Lavezzi abbandona il campo tra gli applausi. A sostituirlo Dzemaili. Frustalupi, questa non l’ho capita!

64′ WE CAN BE HEROES JUST FOR ONE DAY!!! Campagnaro, nonostante le paturnie, serve Cavani, che riceve di petto e favorisce il Pocho, che, a porta vuota, trova la doppietta.

59′ rischiamo troppo! Drogba si fa beffe di Cannavaro, per fortuna lo mura Aronica, che ci mette il fisico.

55′ Lavezzi: odi et amo. Fallisce una chiara occasione da goal. Da solo, occhi negli occhi col portiere… Ma sarebbe stato troppo facile.

50′ Il secondo tempo comincia con passaggi insistiti, da parte di entrambe le squadre. Poi in uno slancio dinamico il Chelsea calcia e impegna De Sanctis in una parata, neanche impegnativa.

46′ Che vi avevo detto!!!!! Inler lungo per Cavani, che col petto accompagna il pallone in rete. E col cuore, conquistiamo un vantaggio meritatissimo.

45′ Inler prova la botta da fuori area. Niente da fare, ma ci crediamo!!!

37′ Grazie Pochooooo!!!! Cavani serve Lavezzi, che, dalla distanza, trova il goal del pareggio. 1-1, palla al centro. Cavani, nervoso per l’occasione, si becca un’ammonizione, di quelle gratuite. Protestava per i continui strattonamenti ai danni del povero Campagnaro, che “buttava il sangue” e non in senso metaforico.

35′ Come se il vantaggio avversario, avesse spento un interruttore…

26′ Cannavaro uomo assist per Mata, che trova la rete, in un primo tempo, in cui il Napoli ha spadroneggiato, in lungo e in largo. Li abbiamo sodomizzati e poi… Da favoriti, ci sfavoriamo da soli.

17′ Campagnaro martirizzato stasera: dopo avergli spaccato, in senso biblico, la testa, subisce ancora. Una manata in pieno viso. Dopo qualche minuto, il Pocho suggerisce e Maggio afferra. Cech smanaccia e mette fuori.

10′ Inler ancora in verticale per Cavani, che indirizza la sfera verso il primo palo, Cech ci mette un piede. Dopo pochi minuti, ancora un’azione azzeccata per il Napoli: combatte Gargano, scarica per Lavezzi, che serve Cavani in fuorigioco.

5′ I riflettori sono ancora per lui, Lavezzi. È Cannavaro a servirlo lungo, ma allontana coi pugni il portiere. Si dispera, e noi, con lui.

2′ Prima opportunità per il Napoli: Inler in verticale per Lavezzi, che non aggancia bene.

20:45 L’arbitro fischia l’inizio della partita, che comincia tra i coriandoli . Però non fare scherzi Napoli!

21 febbraio 20:45, notte di Champions. E prima della notte, c’è stata la mattina e il pomeriggio dei campioni. Chè i napoletani, sottoscritta compresa, si sono svegliati con quel pensiero lì, che offuscava tutti gli altri. Oggi è un po’ la nostra giornata e sentiamo di meritarcela. E non ci importa del Carnevale, di Madre che apparecchia con lasagna e chiacchiere: siamo affamati solo di Napoli stasera. Con le farfalle nello stomaco, non badiamo ai pronostici per questa volta. Ok, il Napoli sembrerebbe essere il favorito, ma il fatto è che siamo agli ottavi di finale e non riusciamo ad essere lucidi. Vogliamo emozionarci e continuare a stropicciarci gli occhi per l’incredulità. 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory