shinystat spazio napoli calcio news CdS Inler: "Napoli era l'azzurro del mio destino"

CdS Inler: “Napoli era l’azzurro del mio destino”


Certo, l’immagine è suggestiva: Gokhan Inler pescatore di Mergellina. Barcaiolo  del Golfo che rema e trascina tutti “navigando su un mare azzurro come il  nostro Napoli”. Citazioni testuali. Parole sue. Suggestive, giova ripeterlo,  come l’affetto profondo che questo svizzero-turco sempre più napoletano nutre  nei confronti della città, della maglia, del popolo. Adottato. Lo svizzero racconta la sua storia: dall’interesse annunciato  all’arrivo Immedesimato. Intrecciato ormai nel tessuto di una città che sa  amarti come nessun’altra se carpisce appena di essere ricambiata. “Napoli era l’azzurro del mio destino”.

IL CAMBIAMENTO- E allora, le parole che lui ha  detto. Scritte e raccolte in una lunga lettera di auguri pubblicata sul suo sito  ufficiale, inler.ch, e lasciate in eredità come “una sorta di viaggio nel  2011 in vista del futuro. Del 2012. Siete pronti? Partiamo! Remo io” . E’  quanto si legge. E’ ciò che l’acquisto più costoso dell’era De Laurentiis ha  deciso di raccontare perché “nella mia vita sono cambiate tante cose in poco  tempo” . Dall’Udinese a Napoli. Dai preliminari di Champions (che i  bianconeri di Guidolin avevano conquistato, con Inler in campo) ai piedi della  regina delle competizioni continentali (con la maglia azzurra). Dalla splendida  e vincente provincia del Friuli, alla capitale del Mezzogiorno. Unica nel suo  stile e nel suo genere. Una culla intrisa di odori e profumi e umanità varia che  Gokhan sta gradualmente assaporando tra l’arte e i vicoli.

IL DESTINO- Bene, dicevamo. Anzi, diceva e  scriveva: “Durante l’estate, il grande evento: ‘Hey Gogi, sei pronto? Il  Napoli ti vuole’. Ricordo ancora la voce del mio manager, Dino Lamberti, che  annunciava la notizia come la più naturale delle cose”. Tutto cominciò così?  Beh, diciamo che Inler lo sintetizza. E poi esplode: “Che emozione! Udine è  stata una parentesi meravigliosa, Napoli era l’azzurro del destino”. In  realtà non sbaglia: perché il club azzurro lo voleva già da una vita, e dopo  anni di ammiccamenti e trattative vere e proprie, alla fine il matrimonio s’è  celebrato.

LA SVOLTA- Inler prosegue il suo racconto e svela  un retroscena. Quello della svolta. Il fattore X, la variabile indipendente che  ha condizionato in maniera forte e decisiva la sua decisione. Napoli nel  destino, dicevamo: “L’ho capito anche grazie a voi tifosi”. Scrive e si  rivolge alla gente in prima persona: “Mi avete sommerso d’affetto prima  ancora di firmare e diventare un vostro giocatore”. Applausi ad aprile,  quando con l’Udinese vinse al San Paolo segnando anche un gol non festeggiato.  Valanghe di messaggi su Facebook nel bel mezzo del mercato estivo, quando era  conteso soprattutto dalla Juventus. “Mai visto nulla di simile. Mi emoziono  ancora oggi come ieri, quando ci  ripenso… Beh, sapete tutti com’è andata a finire: l’11 luglio, sul Golfo, sono  ufficialmente un giocatore del Napoli”. Il Golfo, cioè la nave che fece da  sfondo e palcoscenico alla presentazione con la maschera da leone ideata da De  Laurentiis: tutto ebbe inizio sul mare. “Ecco perché l’ho scelto per questo  viaggio”.

Fonte: Corriere dello Sport 

IL BILANCIO- Gokhan, poi, fa un primo bilancio: «  Sono felicissimo di indossare la maglia azzurra e di giocare per questo club  storico e pieno di tradizione. E’ un grande onore. E poi, i tifosi sono unici,  inimitabili, incredibili. A Napoli sono felice, vivo benissimo, e le  soddisfazioni non stanno mancando: abbiamo un’ottima squadra, piena di grandi  giocatori». E c’è stata anche la ciliegina: « La magica notte del  Madrigal contro il Villarreal». Valsa la qualificazione agli ottavi di  Champions eguagliando Diego e gli altri mostri sacri: « Resterà nella storia.  E che meravigliosa sensazione il mio primo gol con il Napoli». Ma non  finisce qui: « Nel 2012 faremo di tutto per regalare quante più gioie ai  nostri tifosi. E’ stato un anno meraviglioso, spero che il 2012 possa esserlo di  più». Lo spera anche la gente. 

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl