shinystat spazio napoli calcio news Napoli-Genoa 1990/91, Zola-Maradona tandem galattico

Napoli-Genoa 1990/91, Zola-Maradona tandem galattico

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell’era post-scudetto, il Napoli di Bigon affronta il Genoa guidato da Bagnoli, con la necessità di far bene e proseguire la leadership che all’epoca imperversava nell’orbita azzurra.Il tecnico manda in campo il duo Zola-Maradona, assieme a Careca,  ed è spettacolo assicurato. Come capita tutt’ora, squadre con ambizioni da metà classifica come il Genoa costruiscono una barriera quasi insormontabile, eccetto per la giocata di campioni come Zola, che al limite dell’area di rigore, dribbla un uomo e mette nel sacco infilando il portiere Braglia con un preciso diagonale. Scene d’alta clase, a cui partecipano anche Alemao,Careca, Crippa e Venturin, con una serie di passaggi di prima, tacchi, piroette e tocchi di fino, che mandano in tilt i centrali di centrocampo, Bortolazzi e Ruotolo. Per Zola è quasi la consacrazione definitiva ad erede del “pibe de oro”, che purtroppo in quell’anno incapperà nella squalifica per cocaina. Resta una prova di spessore quella contro il Genoa, utile ad assimilare i caratteri della squadra da battere, anche se a fine campionato a gioire saranno proprio i cugini dei genoani, la Samp di Vialli e Mancini che scucirà lo scudetto dalle maglie di Maradona & company, i quali chiuderanno il campionato con un deludente 8° posto, seppur giustificato dalla cocente delusione dovuta dalla squalifica di Diego e la conseguente fuga in Argentina, che lo vedrà allontanarsi da Napoli per sempre. Nonostante la sconfitta, il Genoa sarà la sorpresa del campionato, con la difesa imperniata sul libero Signorini, il centrocampo affidato alle geometrie di Bortolazzi e alle incursioni di fascia di Eranio e Ruotolo da una parte e Branco dall’altra, con l’attacco micidiale del gigante Skuhravy complementare al piccolo e guizzante Aguilera, i rossoblu si piazzarono a uno storico quarto posto, anticamera della prima, storica partecipazione alla Coppa Uefa.

Di seguito il link della sfida Napoli-Genoa 1-0

 

 

 

Preferenze privacy