shinystat spazio napoli calcio news Caso Calciopoli: oggi un tavolo su cui costruire la pace. Presente anche De Laurentiis

Caso Calciopoli: oggi un tavolo su cui costruire la pace. Presente anche De Laurentiis

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ arrivato il giorno del tanto atteso “tavolo della pace” chiesto da Andrea Agnelli (presidente della Juventus) e convocato da Petrucci, previsto per le ore 9 di questa mattina. Ci sarà un chiarimento sulla questione di Calciopoli del 2006 e sull’assegnazione dello scudetto all’Inter dopo averlo revocato alla Juventus. In realtà sono mesi che la società bianconera rivendica quello scudetto dicendo che lo hanno guadagnato sul campo essendo la squadra più forte di allora, ma per il momento nessun risvolto favorisce la Juventus. 
Si è deciso di convocare anche Galliani , De Laurentiis e Della Valle solo successivamente. Gli ultimi due infatti sono stati convocati proprio in virtù dello stesso scandalo che colpì in parte anche le loro società, poichè Milan e Fiorentina furono penalizzate. Il presidente del Napoli è stato convocato, oltre che per la questione Calciopoli, perché Petrucci vuole ascoltare le sue idee innovative sul calcio visto che il presidente del Coni oggi vuole anche parlare del rinnovamento del calcio o di una nuova riforma. Giornata importante quindi per De Laurentiis ,che  ha finalmente l’occasione di rivendicare tutti i suoi diritti e  esporre ai massimi dirigenti del calcio le sue idee. Il nostro presidente  guarda all’Nba, al campionato europeo, considerando l’attuale sistema “un reperto archeologico che toglie solo risorse al calcio professionistico”. Vedremo cosa dirà Petrucci e come reagirà Abete.  Sarà davvero una giornata rovente in una giornata d’inverno.

Carmine Esposito

Preferenze privacy