Quel palo preso da Hamsik…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Corriere dello Sport di questa mattina rivela uno dei tanti  retroscena della magica serata del San Paolo. E’ lo stesso Walter Mazzarri a rendere nota la simpatica vicenda, tinta di scaramanzia e tanta preoccupazione: “Quando abbiamo colpito il palo con Hamsik mi sono voltato verso Bigon e Santoro ed ho detto: vedrete che ora faranno il due a due. Poteva anche succedere. Ma mi sarei presentato ugualmente qui a dire le stesse cose. Vista la forza dell’avversario mi convinco sempre di più che abbiamo disputato una prestazione stratosferica”.

Il sogno di proseguire l’avventura Champions, adesso non è più una missione impossibile. Ma il tecnico toscano, nel suo in coniabile stile, smorza gli entusiasmi e invita tutti a non accelerare sul pedale delle emozioni: “bisogna pur sempre andare a vincere a Vila Real e poi sperare che il Bayern faccia la sua partita con il Manchester. Nulla è ancora deciso, quindi. Ma noi siamo decisi a giocarci le nostre carte fino alla fine”. La sua squadra con la prestazione di ieri ha suggellato una posizione di rilievo nella vetrina dei ricordi del tifo napoletano: quella contro il Manchester sarà una partita da raccontare alle generazioni future. Dunque non ci sarà esclusivamente l’intramontabile Diego nella dietrologia contemporanea del Napoli.

Alessandro D’Auria

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI