Napoli – Manchester City: le reazioni di Mancini e Balotelli

Dopo nove vittorie di fila il Manchester City cade malamente a Napoli, cedendo il secondo posto del girone A di Champions League agli azzurri. L’amarezza per gli inglesi è doppia in quanto a Balotelli & company restano solo 90 minuti per evitare una clamorosa eliminazione dall’Europa che conta.

Queste le prime reazioni a caldo di Roberto Mancini, coach dei citizens: ” Dobbiamo solo rammaricarci per il primo quarto d’ora del secondo tempo. Abbiamo subito due reti evitabilissime ma, a parte questo, cosa potrei rimproverare ai miei?! Il Napoli è una squadra italiana, furba…erano attenti in difesa e poi ripartivano con quegli attaccanti eccezionali. E’stata, però, una sconfitta totalmente ingiusta ma questo è il calcio. Sono contento per la prestazione e se il Villarreal contro il Napoli farà la sua partita avremo ancora qualche possibilità di qualificazione.

 

Anche Mario Balotelli, autore del goal del momentaneo pareggio del City, è rammaricato per il risultato del San Paolo: ” Era una partita importante e non siamo riusciti a portare i tre punti a casa. Se facevo qualche rete in più avremmo potuto vincere, ma non è ancora finita…loro sono ancora in tempo a perdere la prossima gara.E’ da un po’ di tempo che mi sento bene, anche se i risultati sono tardati ad arrivare. Stasera abbiamo giocato un gran calcio ma dovevamo essere più cinici sotto porta. E’ migliore il football inglese o il calcio italiano? In italia c’è più tattica, mentre gli inglesi prediligono il gioco fisico: per le mie caratteristiche mi trovo meglio a giocare nel secondo”.

 

Marco Soffitto