Dossena: un giocatore poco elogiato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea Dossena, mancino naturale gioca nel ruolo di terzino sulla fascia sinistra. Acquistato dalla società partenopea nel gennaio del 2010, per oltre 3 milioni di euro a titolo definitivo dal Liverpool.  Appena arrivato non era in gran forma ed era spesso colpito da problemi fisici, infatti nella seconda parte del campionato collezionò 10 presenze di cui solo 3 da titolare. L’anno successivo invece diventava un titolarissimo per Mazzarri, segando anche la sua prima rete in azzurro contro la Lazio. Di questo giocatore la stampa ne parla molto poco, eppure durante le partite corre, offende e quando ce ne è bisogno non disdegna la fase difensiva. Si rende molto spesso protagonista di cross perfettamente riusciti, finalizzati poi dai suoi compagni. Proprio come è successo ieri nel secondo tempo del match contro il Manchster City al secondo goal di Cavani. Il numero 8 del Napoli al passaggio filtrante di Lavezzi  ha crossato perfettamente, riuscendo a mettere in porta Cavani, che ha segnato il goal della vittoria. Una grande partita quella che ha disputato ieri Dossena, di grande sacrificio, ma non è l’unica. Proprio le sue qualità l’hanno fatto diventare uno dei punti fermi del Napoli, chissà se continuando cosi arriverà la chiamata anche in Nazionale.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI