Perillo: “Non è il momento di sperimentare cose nuove, il Napoli deve giocare come sa fare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Antonello Perillo, giornalista Rai, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte Sport Live:

“Non so se augurarmi che Balotelli stasera giochi o meno, tutti i calciatori del City sono pericolosi. Ora non è il momento di sperimentare cose nuove, Mazzarri deve fare Mazzarri e il Napoli deve fare il Napoli. Hamsik deve giocare come sa fare, e credo che Mazzarri l’abbia stimolato a dovere. Quando il Napoli entra in campo con troppi “se”e troppi “ma”, non gioca bene la partita, deve essere consapevole che può fare l’impresa, ma che sempre di impresa si tratta. E, comunque vada, il Napoli  al 90esimo uscirà dal campo con l’applauso dei propri tifosi consapevoli che la squadra ha dato tutto quello che poteva dare. Spesso sono stato molto critico con Mazzarri per la gestione del turnover, anche se non lo cambierei con nessun allenatore. E’ normale che possa fare scelte, però, che ogni tanto risultano discutibili, tra cui quel famoso turnovercon il Chievo. Bisogna pensare al campionato, ma da qui a dire che sarebbe meglio che il Napoli uscisse dalla Champions, ce ne passa. Sicuramente il Napoli non può vincere la Champions, è chiaro, ma voler fare bella figura è già una grandissima conquista. Bisogna poi pensare  alla partita con l’Atalanta di sabato e alla Juventus di mercoledì e arrivare a gennaio, nelle prime posizioni. Inoltre bisogna assolutamente acquistare un attaccante perché Cavani non può giocare tutte le partite a questo ritmo. Stasera dove sarò? Allo stadio, possa anche cadere l’Universo!”

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI