Juve Stabia, squalifica ridotta

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Corte di giustizia federale della Federcalcio ha accolto in parte il ricorso della Juve Stabia relativo alla penalizzazione di cinque punti comminata per “responsabilità oggettiva” in una vicenda di calcio scommesse relativa ad alcuni anni fa.  La penalizzazione è stata ridotta oggi da cinque a tre punti e la Juve Stabia risale in classifica a 16 punti, uscendo dalla zona play out. Confermata invece la squalifica per l’ex-Amministratore Unico delle vespe stabiesi, Roberto Amodio. Pronto un nuovo ricorso al TNAS (Tribunale nazionale per l’arbitrato dello sport) per azzerare completamente la penalizzazione, cosa che porterebbe la squadra stabiese ai margini della zona play off. Del resto, è da diversi mesi che la società di Castellammare “alza la voce” per dimostrare la completa estraneità dai “fattacci” dello scandalo scommesse che, in estate, ha travolto il mondo del calcio.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

shinystat
Preferenze privacy