Carlos Bianchi: “Napoli, poca esperienza per la Champions. Fernandez? E’ destinato a crescere”

Quattordici anni fa l’allenatore argentino Carlos Bianchi ebbe il suo impatto con il calcio italiano guidando la Roma. Nove mesi tra alti e bassi, una classe dirigente poco incline a supportare la voglia di fare del mister e diverse incomprensioni con i giocatori dell’epoca, tra cui un acerbo Francesco Totti, costrinsero Bianchi ad un ritorno anticipato in patria dove, però, è riuscito a costruire la sua fortuna attraverso una bacheca di assoluto prestigio (7 campionati, 4 Coppe Libertadores, 3 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa Interamericana). In una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il tecnico si è soffermato anche sulle attuali pretendenti allo scudetto. Ecco quanto evidenziato:

La Juventus mi ha fatto una buona impressione, così come la Lazio. Il Milan dirà la sua in base al cammino e al dispendio di energie che avrà in Champions. Napoli? Non lo vedo forte come l’anno scorso, e partecipare ad una competizione come la Champions senza avere un minimo di esperienza può essere un problema. Argentini del Napoli? Lavezzi sta avendo un ottimo rendimento già da qualche anno. Fernandez è giovane ma ha tutte le carte in regola per diventare un titolare fisso“.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Carlos Bianchi: "Napoli, poca esperienza per la Champions. Fernandez? E' destinato a crescere"

Impostazioni privacy