Inler consegna la maglia per sostenere la lotta alle leucemie infantili

Prima dei prossimi impegni della Nazionale elvetica (11 novembre con l’Olanda e 15 novembre col Lussemburgo), il centrocampista del Napoli Gokhan Inler ha mostrato attraverso il suo profilo Facebook la foto e il risultato dell’iniziativa benefica a cui ha aderito. Ecco il comunicato:

Il cuore della città di Napoli è davvero immenso! Gökhan Inler ha consegnato la maglia da lui indossata al Trofeo Gamper di Barcellona al piccolo Antonio Cammarota che, grazie all’aiuto del suo papà, se l’è aggiudicata attraverso l’asta on-line organizzata da Gökhan e dalla Fairplay Agency del suo manager, Dino Lamberti. Il ricavato, 908 euro, regolarmente versati attraverso eBay alla Fairplay contestualmente alla chiusura dell’asta, è stato poi interamente devoluto dalla stessa all’A.R.L.I., Associazione Regionale Leucemie Infantili (www.arli.it). Alla cerimonia di consegna, andata in scena al centro sportivo di Castelvolturno, oltre al piccolo Antonio è intervenuto Vincenzo Mercadante, presidente dell’A.R.L.I.: Gökhan ha prima consegnato la maglia al suo piccolo, grande vincitore dal cuore d’oro e poi ha ritirato il diploma di “Grande Sostenitore” dell’associazione dalle mani del presidente Mercadante. Gökhan, la Fairplay Agency e l’A.R.L.I. ringraziano di cuore la famiglia di Antonio Cammarota e tutte le persone che hanno partecipato all’asta con tanta generosità, e la Società Sportiva Calcio Napoli per la disponibilità dimostrata.