shinystat spazio napoli calcio news Dzemaili: "Devo dimostrare ancora quanto valgo. Parma? Lì ho tanti amici"

Dzemaili: “Devo dimostrare ancora quanto valgo. Parma? Lì ho tanti amici”


Oggi ha parlato alla stampa il centrocampista svizzero del Napoli Blerim Dzemaili nella sede di Castelvolturno. Nelle sue dichiarazioni l’infortunio ormai alle spalle, la collocazione tattica e l’impatto avuto con la piazza partenopea:

Dopo questa settimana di lavoro differenziato tornerò ad allenarmi con il resto della squadra, sto bene. Negli ultimi anni ho giocato sempre a centrocampo, però all’occorrenza potrei sostituire anche Hamsik o Lavezzi. Abbiamo iniziato la stagione col piglio giusto, e atleticamente stiamo bene poiché corriamo più degli avversari. Questa sosta ci sarà utile per ricaricarci. Ciò che mi ha più stupito nel Napoli è la compattezza del gruppo, ognuno ha spirito di sacrificio ed è pronto a mettersi a disposizione. Poi la tifoseria è splendida, speriamo sempre di poterli ripagare. Inler? Per me non è una sorpresa, è semplicemente uno dei migliori centrocampisti d’Italia. Scudetto? Cercheremo di restare in alto più tempo possibile. La Juventus è un avversario terribile, lo affermai già alla fine del mercato. Inoltre, non dimentichiamoci delle milanesi che dopo le difficoltà iniziali recupereranno terreno“.

Il match da ex contro il Parma e il rapporto con Mazzarri:

Sentirò molto la sfida contro il Parma, lì ho lasciato tanti amici, ma non vedo l’ora di dimostrare quanto valgo. Spero di tornare quanto prima anche al gol, nel 2007 avevo una media di 4-5 reti all’anno, poi dopo vari infortuni è come se mi fossi bloccato. Le strategie offensive del Napoli potranno aiutarmi sotto questo aspetto. Mazzarri? Ho un ottimo rapporto con lui, il mister parla sempre in modo chiaro. Con chi ho legato di più? Se proprio devo scegliere dico Cannavaro, mi ha fatto sentire a mio agio“.