shinystat spazio napoli calcio news Il Mattino: Inler e Hamsik gli uomini della svolta

Il Mattino: Inler e Hamsik gli uomini della svolta

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stesso Napoli negli uomini, stesso modulo di base ma con qualche accorgimento tattico iniziale e con eventuali modifiche in corso d’opera. Consegne leggermente diverse per Inler e Hamsik, due big della formazione azzurra sotto tono contro la Fiorentina.
Inler dovrebbe giocare più basso, sarà chiamato a giostrare davanti alla difesa per dare protezione alla linea a tre e essere un punto di riferimento soprattutto in fase di avvio di manovra. In questo modo si limiteranno i lanci dei difensori azzurri direttamente verso gli attaccanti e si proverà a costruire più gioco nella fase di possesso palla. Hamsik invece dovrebbe abbassarsi di più per funzionare da raccordo tra centrocampo e attacco: da lui si attendono giocate di qualità e palle filtranti.
Inler e Hamsik, compagni di stanza in ritiro a Dimaro, due delle stelle azzurre che non hanno brillato contro la Fiorentina, Mazzarri si attende la pronta risposta. Contro il Villarreal saranno il regista arretrato (lo svizzero) e quello avanzato (lo slovacco), una leggera variante che potrebbe consentire al Napoli di giocarsi carte diverse oltre allo sviluppo del gioco rapido sulle fasce. Cavani si esalta quando tutto funziona alla perfezione. Ma c’è anche bisogno delle varianti di gioco se l’avversario prende le misure a quello che è il modulo classico di Mazzarri. Varianti tattiche in corso d’opera, oltre all’estro dei singoli. E alla base la brillantezza atletica, quella mancata sabato sera.

Fonte: Il Mattino

Preferenze privacy