shinystat spazio napoli calcio news Il miraggio della terza fascia

Il miraggio della terza fascia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La settimana scorsa parlammo dei preliminari di Champions e degli incastri necessari al Napoli per raggiungere una posizione leggermente più avvantaggiata rispetto a quella attuale al momento del sorteggio. Prima di tutto, ecco come sono divise le quattro fasce:

Prima fascia: Manchester United, Barcellona, Chelsea, Bayern Monaco, Arsenal, Real Madrid, Porto, Inter

Seconda fascia: Milan, Lione, Shaktar Donetsk, Valencia, Benfica, Villareal, CSKA Mosca, Olimpique Marsiglia.

Terza fascia: Dinamo Kiev, Zenit San Pietroburgo, Panathinaikos, Glasgow Rangers, Ajax, Bayern Leverkusen, FC Copenaghen, Olimpiacos.

Quarta fascia: Fenerbache, Manchester City, Twente, Lille, Basilea, Standard Liegi, Rubin Kazan, Udinese.

L’Otelul Galati, il Borussia Dortmund e il Napoli hanno meno punti dell’ultima della quarta fascia, però poiché nel precedente campionato si sono qualificate direttamente entreranno nell’urna di Montecarlo pescando compagini fortissime. I preliminari Champions si sono conformati come una serie di scontri diretti che potrebbero consentire al Napoli di scalare posizioni e, per la precisione, a Mazzarri e soci servirebbe classificarsi come 24ma per accedere alla terza fascia. Alla luce dei risultati dell’andata sarebbe necessario un autentico miracolo. Ma sperare, e soprattutto gufare tra oggi e domani non costa nulla. 

Giorgio Longobardi

Preferenze privacy