Il ritorno di Jo-Jo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Da oggi Stevan Jovetic torna ufficialmente ad allenarsi con i compagni. Ieri il comunicato della Società Gigliata ha dato la buona notizia, infatti, dopo i controlli in Baviera, lo staff medico tedesco ha dato l’ok per il rientro e la ripresa dell’attività agonistica. Doveva essere il valore aggiunto della Fiorentina di Mihajlovic, ma un infortunio ad agosto ha compromesso l’intera stagione calcistica. Stevan Jovetic si sperava potesse rientrare in campo per la fine di marzo, ma la società viola ha preferito risparmiare il trequartista, ecco perché il montenegrino potrebbe rientrare tra i convocati facendogli assaporare il clima partita. Stevan Jovetic ha sempre seguito la squadra durante i match in casa, un modo per incoraggiare e stare vicino ai compagni. Chi gli è stato vicino in questa lunga “agonia” racconta di uno Jovetic carichissimo, voglioso di tornare al più presto a calcare i campi da gioco. Al montenegrino gli manca il campo ma anche lo spogliatoio, i consigli dell’allenatore e tutto il resto. I compagni di squadra lo hanno accolto con un grande applauso: così Stevan Jovetic nel primo giorno di ritorno in gruppo dopo 9 mesi di stop per il gravissimo infortunio al ginocchio destro che ha richiesto due operazioni. Il medico della Fiorentina Paolo Manetti ha spiegato che la prossima settimana farà lavoro differenziato e che il ragazzo ha una gran voglia di fare lanci millimetrici per i compagni. Il ritorno di Jo-Jo potrebbe essere una manna dal cielo per i viola che in quest’ ultima stagione hanno faticato parecchio senza il suo talento.

Alberto Gencarelli

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte della grande famiglia editoriale del Nuovevoci Network, insieme a Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui canali social, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Seguici su Facebook