Mario Rui in ballottaggio, l’agente sbotta: “Ora basta, sono inc**zato”

L’agente di Mario Rui sbotta in diretta: è stufo della situazione che si è venuta a creare intorno al proprio interessato.

Mario Giuffredi, procuratore di Mario Rui, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, in cui ha mostrato tutto il suo malcontento riguardo ad un accanimento, nei confronti del proprio assistito, ingiustificato e senza alcun criterio. L’agente ha voluto sottolineare lo scarso impiego del proprio assistito durante il corso dell’attuale e tormentata stagione.

Il terzino portoghese è stato soggetto a diversi infortuni in questa stagione che lo hanno tenuto fuori, in totale, per quasi 50 giorni. Il primo stop ha pregiudicato la sua preparazione fisica nel pre-campionato tanto da condizionare Rudi Garcia nelle scelte. Ad inizio campionato, infatti, sembrava che Matias Olivera fosse diventato il nuovo titolare lungo la fascia sinistra difensiva.

La fortuna, di certo, non è stata dalla parte di Mario Rui che, nei minuti finali della sfida contro l’Empoli, persa allo scadere e che ha portato all’esonero dell’ex allenatore dell’Al-Nassr, ha subìto un ulteriore infortunio alla coscia che lo ha trattenuto ai box per poco più di un mese e che, di conseguenza, ha costretto a Walter Mazzarri di puntare su altri profili e sulla linea di retroguardia a 3 e non più a 4.

Non essendo immediatamente a disposizione, il terzino ex Roma, si è sforzato nel convincerlo in una situazione non affatto semplice come quella che l’intera compagine partenopea ha vissuto e da cui sta provando ad uscire con la cura Calzona. Anche quest’ultimo non ha inserito subito in campo Mario Rui.

Giuffredi contro gli allenatori: “Comportamento premeditato nei confronti di Mario Rui”

Alla luce dello scudetto conquistato da protagonista nella scorsa stagione, secondo la visione di Giuffredi, Mario Rui avrebbe il diritto di ricevere più considerazione da parte dell’allenatore: Mi inc**zo con gli allenatori perché ogni volta che arriva un allenatore nuovo sembra di tornare al primo giorno di scuola, che bisogna ripartire da zero, che tutto ciò che è stato fatto non è servito a niente“.

Giuffredi contro Calzona: "Facesse quel che gli pare, atteggiamento premeditato"
Giuffredi contro Calzona: “Facesse quel che gli pare, atteggiamento premeditato” (LAPRESSE) – SpazioNapoli.it

Dopo che la cosa si è ripetuta per tre volte di fila nel corso di quest’annata calcistica, con Calzona che lo ha schierato in campo soltanto alla terza panchina contro il Sassuolo,  l’agente ha definito “premeditato” il comportamento dei mister nei confronti del proprio assistito: Calzona facesse quello che gli pare, punto e basta. Ormai un argomento che non mi va giù“.

 

 

 

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Mario Rui in ballottaggio, l’agente sbotta: “Ora basta, sono inc**zato”

Impostazioni privacy